Deroga alla destinazione d'uso

messaggio inserito martedì 6 ottobre 2020 da Archirob83

[post n° 437877]

Deroga alla destinazione d'uso

Buonasera, qualcuno ha mai applicato la normativa che consente di andare in deroga alle destinazioni d'uso (art. 71 del d.lgs. 117/2017) per società sportive? Per un capannone a destinazione d'uso D8 in cui si vorrebbero installare degli impianti sportivi ma la D8 di fatto non sembrerebbe consentircene l'uso in tal senso. Grazie a chi risponderà
:
la deroga si applica solo se la asd è anche affiliata a una aps cioè a una associazione di promozione sociale. art. 32 legge 383/2000
la deroga, preciso, è relativa solo alla destinazione d'uso e assolutamente non è relativa a tutti gli adempimenti relativi a barriere architettoniche, antincendio, igiene, edilizia, psal, eccettera. ci tengo a specificarlo perchè mi trovo sistematicamente asd che fanno le furbe e si inalberano perchè esigono di aprire palestre in locali inaccessibili, insalubri, senza vie di fuga, sbandierando di essere asd e quindi di poter fare quello che vogliono, e si trovano sistematicamente la pratica rigettata o sospesa.
basta leggersi la norma e si ha risposta, è scritta in modo chiaro.
la applico pressochè quotidianamente perchè sono tecnico comunale proprio in istruttorie di questo tipo.
:
Perfetto ArchiFra e grazie per l'esauriente risposta.
:
aggiungo che l'affiliazione all'aps deve essere in corso di validità e rinnovata annualmente, se no decadono i benefici della deroga: non basta essere stati affiliati una volta.
ovviamente tale deroga non si applica alle società a scopo di lucro, che non rientrano quindi nel terzo settore, quindi una palestra classica come virgin non può usufruire di queste agevolazioni
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.