Bonus facciate - dichiarazione sostitutiva

messaggio inserito lunedì 19 ottobre 2020 da Fede

[post n° 438433]

Bonus facciate - dichiarazione sostitutiva

Buonasera.
sulla guida dell' Agenzia delle Entrate, tra gli adempimenti relativi al bonus facciate è indicata la "una dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà, in cui sia indicata la data di inizio dei lavori ed attestata la circostanza che gli interventi posti in essere rientrano tra quelli agevolabili", nel caso non vi siano titoli abilitativi necessari (quindi in caso di manutenzione ordinaria direi). Sapete dirmi di cosa si tratta e chi deve fare questa dichiarazione? Il committente? Grazie
:
E' la classica autocertificazione Articolo 47 del D.P.R. 28.12.2000, n.445 etc. che in questo caso andrà presentata dal committente richiedente le agevolazioni.

https://bit.ly/2HeLCmR
:
Grazie molte. Mi sai dire anche se per questo bonus (al contrario degli altri) si possono detrarre anche le spese di manutenzione ordinaria di parti private? Perché ho visto che l'Agenzia delle Entrate ha chiarito che anche il rifacimento dei balconi privati è detraibile, ma non ho capito se anche per la sola manutenzione ordinaria (ad esempio il semplice rifacimento della pavimentazione). Grazie
:
Mi pare di ricordare un recente interpello dove si trattava proprio il caso dei balconi e questi venivano compresi nel bonus facciate, sia le spese per il rifacimento della parte inferiore (in vista dalla strada) che la pavimentazione e le ringhiere.
Sono tutte operazioni potenzialmente di manutenzione ordinaria ma penso si debbano intendere nella loro unitarietà verso l'obbiettivo della riqualificazione complessiva dell'oggetto balcone e non solo di una sua parte, in special modo se si parla della sola pavimentazione che di fatto è proprio la porzione non visibile dalla strada.
:
concordo con oikos
:
Grazie molte. Nel mio caso specifico avremo un'impresa che si occuperà solo della facciata e dei parapetti, senza mettere mano alle pavimentazioni dei balconi.. Quindi mi domando se un successivo intervento sulle pavimentazioni del mio balcone come privato può rientrare negli interventi agevolati, trattandosi a quel punto di un intervento a parte.
:
La ratio della norma è la riqualificazione delle facciate per decoro urbano, quindi i balconi, comprese pavimentazioni e ringhiere usufruiscono del bonus in quanto parti inscindibili della facciata. Come interventi a se stanti non penso siano agevolabili alm 90
:
Si, come dice ivana non possono rientrare autonomamente nel 90, vi converrebbe sistemarli già ora considerato che sarebbe anche utile eventualmente per migliorare l'impermeabilizzazione e di conseguenza la longevità dei balconi stessi.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.