Accatastamento errato

messaggio inserito lunedì 16 novembre 2020 da Ricky

[post n° 439469]

Accatastamento errato

Salve,
qualche anno fa il mio immobile, in sede di acquisto, è stato regolarizzato in vista del rogito con un nuovo accatastamento.
Oggi mi rendo conto che la planimetria è stata rappresentata errata (controllata da tecnico che mi ha confermato l'errore di rappresentazione).
Posso chiedere al tecnico che all'epoca fece l'accatastamento di provvedere a rettificare la planimetria a sue spese?
:
Ai tempi, prima di presentare il docfa, il tecnico te lo aveva fatto firmare per presa visione?
:
Il Docfa fu commissionato dal vecchio proprietario. Io arrivai al rogito che l'accatastamento era già stato fatto
:
In tal caso, più che un errore mi sembra la solita "furbata".
Difatti la frase "è stato regolarizzato in vista del rogito con un nuovo accatastamento" è sintomo del classico modus operandi all'italiana dove si pensa che la pianta catastale abbia chissà quale valore probatorio e in barba alle procedure di prassi viene semplicemente "allineata" all'immobile...siamo sicuri che l'immobile non abbia abusi? Dove si trova?
:
No, la regolarizzazione a livello urbanistico è stata fatta con una cila in sanatoria ed è tutto ok. L'errore è un puro errore di rappresentazione ma che comunque non rispecchia lo stato dei luoghi.
Io vorrei solo capire se è nei miei diritti poter richiedere l'aggiornamento a spese del tecnico, che ha sbagliato il rilievo.
:
Secondo me se il vecchio proprietario ha firmato il docfa per presa visione prima che venisse presentato, purtroppo no, anche se inadempienza del tecnico...più che altro un eventuale causa non avrebbe senso visto il costo effettivo del docfa (300/400 euro)
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.