reiscrizione ad inarcassa

messaggio inserito sabato 19 dicembre 2020 da Momi

[post n° 440730]

reiscrizione ad inarcassa

Domanda teorica (ma neanche poi tanto): un architetto che percepisce la pensione anticipata di inarcassa si appresta a chiudere la partita iva, perchè al momento non ha convenienza a proseguire l'attività, con le spese che ne conseguono.
Qualora, in segiuto, si presentassere una vantaggiosa opportunità di lavoro (ad esempio, potrebbero ripartire situazioni al momento bloccate), può riaprire la partita iva e reiscriversi?
Che ne sarebbe in questo caso dei contributi che andrebbe a versare? Si cumulerebbero coi precedenti o si aprirebbe una posizione previdenziale completamente nuova?
Grazie, ciao.
:
Andrebbe verificato, ma per quel che ricordo Inarcassa ammette redditi zero fino a cinque anni di seguito, oltre i quali si perde il requisito all'iscrizione. Conviene quindi mantenere la partita IVA e aspettare tempi migliori. Anche perché dovesse capitare, non è così veloce riattivare il tutto.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.