SOFTWARE

messaggio inserito martedì 29 dicembre 2020 da ANdre32

ANdre32 : [post n° 440918]

SOFTWARE

Ciao a tutti,
mi trovo a dover scegliere tra software necessari per il bonus 110. Voi che esperienze avete tra ACCA e BLUMATICA? Al di là del costo ovviamente, che ne pensate riguardo la facilità di utilizzo, il supporto tecnico, eventuali costi non espressamente menzionati....
davide :
Uso primus da un po' e devo dire che un buon prodotto. Non semplice da utilizzare all'inizio ed un po' limitato (uso la versione P). Tuttavia lo trovo utile anche se a volte mi fa un po' sclerare (come molti programmi tuttavia).
Altri non ne conosco
Mikros :
Ti posso parlare sia di Acca che di Blumatica.
Acca: Primus e Termus sono buoni prodotti, sono robusti e da molto tempo sul mercato e per questo motivo sono anche i più utilizzati. Sono relativamente semplici da usare, anche se a volte ci si trova di fronte a degli accrocchi abbastanza macchinosi. Primus, ad esempio, non permette di caricare un listino in una finestra del computo, ma solo attraverso l'apertura di un altro documento completo. Termus l'ho trovato un po' macchinoso, ma forse più per mia pigrizia, non l'ho trovato confacente alle mie esigenze. Naturalmente i software sono integrati tra loro e hanno costi variabili a seconda dei moduli acquistati, anche se i prezzi base dei due software sono mediamente più elevati dei Blumatica.
Blumatica: Pitagora e Energy sono più giovani, ma ugualmente robusti. Pitagora ha l'invidiabile vantaggio di essere un software per la contabilità edilizia completo e gratuito (a differenza di Primus che ha vari moduli da acquistare a parte) e la possibilità di caricare il listino in una finestra del computo, cosa che lo rende molto più rapido da utilizzare di Primus. Ha un albero che rappresenta l'iter progettuale che facilita enormemente la redazione di un computo, sia esso preliminare che esecutivo, con relativa contabilità. Energy è molto intuitivo e l'imput cad ti fa risparmiare un paio di anni di salute. Anche questi sono integrati tra loro e i costi sono mediamente più bassi dei prodotti ACCA (prezzo base), variabile a seconda dei moduli acquistati, ma abbastanza lontani dal concorrente.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.