RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA E REQUISITI MINIMI

messaggio inserito lunedì 4 gennaio 2021 da Rachele Verdi

Rachele Verdi : [post n° 441109]

RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA E REQUISITI MINIMI

Buonasera colleghi, sono alle prime armi e mi serve un consiglio. Mi trovo a ristrutturare il piano terra di un'abitazione singola che attualmente è accatastato come locale di sgombero, allo stato grezzo e senza impianti. Devo cambiare destinazione d'uso ricavadone una seconda abitazione, inserendo gli impianti, gli infissi e tutto il pacchetto del pavimento (sottofondo porta-impianti, isolante, riscaldamento a pavimento). Il mio dubbio è: devo rispettare i requisiti specifici per gli edifici esistenti soggetti a riqualificazione energetica prescritti dal DM 26giugno 2015? Oppure mi basta presentare l'ape insieme alla scia, qualunque sia la classe che esce?
archspf :
Il MDU è assimilabile ad Ampliamento e pertanto va adeguato a quanto prevedono tutte le norme di settore.
Rachele Verdi :
Innanzitutto grazie per la risposta. Ma, giusto per essere chiari, questo significa che devo garantire il rispetto dei requisiti energetici minimi per tutti gli elementi che compongono la zona ampliata (pavimento e tamponature) secondo i parametri del nuovo e che devo consegnare la ex legge 10?
archspf :
Dipende dall'entità del nuovo volume riscaldato: ad esempio l’art.1 del D.Lgs 311/2006, una applicazione limitata al solo ampliamento dell'edificio nel caso che lo stesso ampliamento risulti superiore al 20 per cento dell'edificio esistente.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.