ex legge 10

messaggio inserito mercoledì 20 gennaio 2021 da mimi

mimi : [post n° 441844]

ex legge 10

Salve sto eseguendo dei lavori e il cliente che inizialmente non voleva intervenire sull'impianto di riscaldamento ora si trova costretto a cambiarlo perché abbiamo riscontrato che tutte le tubazioni sono arrugginite. In particolare dovremo sostituire ,e a quel punto cambieremo anche il tracciato, le tubazioni e i radiatori. Lui non vorrebbe spendere per tecnici ma io sto insistendo per farla fare e presentare quindi nuova pratica SCIA includendo anche le altre lavorazioni che dovremo fare. Secondo voi sbaglio? E' necessaria la ex legge 10 per questi interventi e quindi presentare SCIA?Grazie
gioma :
Per il rifacimento dell'impianto termico è sempre previsto il deposito della Relazione Energetica ex L 10.
Si parla di ristrutturazione dell'impianto di riscaldamento quando si interviene su almeno due elementi su tre del sistema ( generatore, tubi distribuzione e terminali).
Kima :
Grazie, ho il cliente che vuole procedere con l’idraulico..dovrò fermare i lavori? A cosa si incorre?Grazie
archspf :
La Legge 10 serve a prescindere dal titolo. Su quest'ultimo punto, se non ci sono interventi strutturali sarebbe sufficiente la CILA.
Adam Richman :
Ci va, convinci il cliente altrimenti siete in difetto. Non credo gli costi più di 500€,di cui la metà recuperabili con detrazioni. A me è capitato di farla fare anche per semplici appartamenti con riscaldamento autonomo. Al giorno d'oggi non bisogna più sgarrare con la burocrazia, si rischia di avere poi problemi con gli interessi
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.