Da portafinestra a Porta

messaggio inserito sabato 30 gennaio 2021 da porta

porta : [post n° 442390]

Da portafinestra a Porta

Buonasera, un cliente vorrebbe sostituire una portafinestra di proprietà esclusiva con un portoncino blindato, per realizzare un secondo ingresso all'abitazione. Questa modifica secondo voi comporta variazione di prospetto o quantomeno può essere interpretata alla stregua di una "innovazione" rispetto al serramento preesistente e dunque necessitare, in ogni caso, di una SCIA? Grazie
gioma :
Tralasciando eventuali questioni vincolistiche ed in assenza di modifiche murarie, se mantieni stessa partizione e stesso colore ( il materiale può cambiare) dovresti essere in MO.
eli71 :
Bisogna stare attenti anche alla modifica del rapporto illuminante con l'introduzione di un serramento cieco.
archspf :
Aldilà delle considerazioni che reputo implicite e come giustamente indicato dai colleghi sul rispetto delle norme di settore, l'interpretazione data mi sembra corretta: la variazione tipologica (i più zelanti sostengono anche di materiale intrinseco), partitura, forma ecc. comporta una trasformazione sulla quale però si potrebbe disquisire su quale sia il titolo più corretto (CILA? SCIA?), considerando che si rientrerebbe comunque nel risanamento conservativo.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.