Finestre e DEI

messaggio inserito mercoledì 3 marzo 2021 da Imhof

Imhof : [post n° 443861]

Finestre e DEI

Mi trovo per la prima volta a dover computare delle finestre per il 110%, compito che una volta lasciavo al serramentista. Sto usando il DEI Ristrutturazione, ma trovo solo voci con le dimensioni delle finestre prestabilite, che ovviamente non sono le mie. E' corretto ottenere da quella voce un prezzo al mq e poi moltiplicarlo per la superficie dei miei vani finestra?
Oppure come si deve fare?
archspf :
Per quanto sarebbe più "corretto" procedere secondo interpolazione lineare, ma sarebbe anche un delirio, personalmente sto procedendo per "analogia" (tipologia e dimensioni "fino a ...), ricorendo in ogni caso al citato importo a mq estrapolato dalle "dimensioni" più prossime.
fulser :
scusate se mi intrometto, da serramentista tecnico-commerciale che NON fa computi ma preventivi si.
Spalmare i prezzi a mq per i serramenti non va bene, specialmente se si tiene conto anche della posa.
Faccio un esempio terra-terra: un serramento "X" con apertura anta/ribalta 1000x2000H mettiamo costi 1000€; lo stesso serramento ma 1000x1000H costa € 750. E' la metà dell'altro ma non costa metà, per una serie innumerevole di motivi (per esempio la ferramenta di apertura è la stessa per il piccolo e per il grande). Adesso io ho fatto un esempio da prendere con le pinze, ma è solo per dire che un calcolo a mq può essere spalmato solo in caso di grandi quantità e in lavori standard; certamente i prezzi non sono gli stessi per 3 serramenti in un appartamentino al settimo piano o per 20 di grandi dimensioni nella villa con giardino con spazio per la movimentazione di mezzi pesanti.
Mi intrometto perchè un calcolo mal ponderato è quello che poi fa bestemmiare i miei colleghi.
archspf :
@fulser concordo e ti ringrazio per il contributo. Infatti i computi dovrebbero essere strutturati con criteri per evidenziare queste circostanze: ad esempio c'è un minimo da contabilizzare a prescindere dalla superficie. Non entriamo nel merito poichè porterebbe fuori contesto.

Può darsi che nel messaggio sia stato un pò criptico ma per "analogia" mi riferivo proprio al caso di definire, per esempio:
- prezzo DEI per portafinestra pvc oscillobattente 2 ante, 120x240 cm (2,88 mq) = 861€/cad, riportato al valore unitario (298,96€/mq) potrebbe essere "esteso" ad una una portafinestra stesse caratteristiche ma dimensioni 130x240 = 932,75€
A questi valori "secchi", si aggiungano: iva, trasporti, noli, particolari situazioni ecc.

Chiedo se, in questo senso, il ragionamento possa essere valido.
suellen :
Scusate ma non riesco a interpretare legge e faq, secondo voi i prezzi degli infissi non devono far riferimento all'Allegato I?
fulser :
certamente archspf, il tuo ragionamento in questo caso regge.
Aggiungo che parte del nostro lavoro consiste nella collaborazione con professionisti i quali spesso ci chiedono offerte mentre stanno facendo i CME, in modo da avere un controllo maggiore sul loro progetto; ovvio che ci deve essere un rapporto di una certa fiducia, che spesso si instaura dopo anni.

Per quanto riguarda i prezzari, non entro nel merito di altri articoli ma per i serramenti le variabili sono talmente tante che raramente li trovo attendibili; del resto la nostra stessa associazione di categoria lo trova un problema tale che sta organizzando corsi per affrontarlo....
Ricordo ancora con sgomento che una volta siamo stati invitati a presentare offerta per un lavoro in centro città, con serramenti enormi in acciaio inox e sopraluce curvo, e abbiamo rifiutato appena abbiamo visto dimensioni e prezzi a mq previsti a computo; l'architetto ci ha telefonato con stupore, dicendo che avevano desunto gli importi dal prezzario della regione Lombardia.... beh, con quei soldi noi non compravamo nemmeno il materiale, figuriamoci realizzarli e montarli.... Non voglio sapere come sarà andata a finire, anche se posso supporlo.
imhof :
Fulser comprendo benissimo il tuo punto di vista, infatti io, lavorando in proprio, mi sono sempre rifiutato di fare computi di finestre e invitavo il cliente a farsi fare più preventivi dai vari serramentisti.
Il problema adesso con il 110% è che tocca a noi tecnici computare con il DEI e non è nemmeno semplice chiedere un consiglio a un serramentista dal momento che non c'è certezza che poi gli sia affidata la commessa.
archspf :
@suellen Lo ripeteremo allo sfinimento: l'allegato I non ha nulla a che vedere con il Superbonus. Si usa solo in estrema ipotesi di non riuscire a determinare la voce nemmeno con una analisi prezzi.
Se parliamo di Ecobonus o BonusFacciate "qualificato" è un altro conto.

@imhof hai centrato il problema.
fulser :
imhof mi rendo conto benissimo, infatti come ti dicevo la nostra associazione di categoria sta organizzando dei webinar in merito al DEI
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.