Collaborazione presentazione pratica cila sconto 50% in fattura

messaggio inserito giovedì 15 aprile 2021 da Luca

Luca : [post n° 445796]

Collaborazione presentazione pratica cila sconto 50% in fattura

Buonasera, oggi un noto negozio di arredamento mi ha proposto una collaborazione economicamente molto allettante.
Loro necessitando di una pratica cila per applicare lo sconto del 50% in fattura stanno reclutando architetti per presentare e firmare pratiche cila a volontà. Si parla di una media di tre al giorno.
Volevo sapere se secondo do voi c'é qualche inghippo e se rischio qualcosa presentando così tante cila.
Grazie
archspf :
L'inghippo ce lo si crea, secondo me, da soli se si pensa di fare anche solo 1 pratica al giorno senza verifiche preliminari, accesso agli atti (legittimità e conformità della preesistenza), rilievi & Co....perchè così fanno la maggior parte dei tecnici ed è l'unico modo che io sappia per sfornare tutte quelle pratiche di fila.

Molti ritengono le pratiche tecniche un pezzo di carta (e spesso manco quello), alla stregua del bollo auto che devi avere per forza ma che ne faresti volentieri a meno: ricordo però che la più banale delle pratiche comporta sempre e comunque responsabilità.
desnip :
Io mi faccio la croce al contrario, come si dice dalle mie parti... Ogni giorno se ne inventano una!
Ma poi, cosa significa che gli serve la Cila per applicare lo sconto in fattura? I mobili, anche con il bonus, non si possono vendere con lo sconto in fattura, ma si possono avere solo detrazioni.
Luca :
Ovvio l'accesso agli atti e i rilievi legittimità e conformità lo si effettua come sempre e rilievi e le fotografie li effettuano dei tecnici appositi. Probabilmete la cosa di iniziarne e chiuderne tre al giorno é un po' esagerato, magari se ne portano avanti piu contemporaneamente.
Non so effettivamente a cosa potrei andare in contro presentando un alto numero e quindi la probabilita di sbagliare qualcosa é più alto. Nelle mie esperienze lavorative passate le firmava il mio capo e non mi ero mai interessato a cosa si rischiasse. Non voglio andare in prigione! :D
davide :
La proposta è allettante ma deve essere pagata nel modo giusto (anche per le responsabilità che comporta firmare una pratica edilizia). Solo tu puoi sapere se il tanto lavoro ti comporta la possibilità di fare errori.
Probabilmente il negozio prometterà ai clienti la certezza dello sconto, senza sapere un'accidenti di conformità, pratiche edilizie, edilizia libera, ecc. ecc.
Poni i tuoi paletti per dimostrare la tua serietà e le tue competenze. Ma se il lavoro è tanto non hai un/una collega fidata con cui smezzarti il lavoro? metà pratiche le fai tu, metà le fa lui/lei
Luca :
Sarebbero 1500 euro per un part time, saremo all'incirca una cinquantina a fare questo lavoro supervisionati da qualche architetto senior al quale passare le pratiche piu complicate. Io la vedo come una buona base mensile che mi da la possibilità, finalmente, di avere tempo per portare avanti dei miei progetti. Per mettere le cose in chiaro, io ho 30 anno e mi sono appena licenziato da uno studio che dopo 3 anni non mi ha voluto dare un aumento dai 1000 ai 1200 euro al mese per un fulltime, capisci che un parti time a 1500 euro mi fa molto molto gola.
Adam Richman :
Dico una ovvietà: riuscite a concordare un periodo di prova (retribuito) così vedete come vi trovate reciprocamente? 1500€ lordi mensili dovendo firmare tu le pratiche sono davvero pochi in proporzione alle responsabilità che ti prendi, nonostante il part time. Comunque provare credo sia la cosa migliore. Naturalmente fai la RC se non ce l'hai ancora
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.