SCIA in sanatoria per muro portante

messaggio inserito domenica 2 maggio 2021 da Alex

Alex : [post n° 446457]

SCIA in sanatoria per muro portante

In una casa a struttura mista, (cemento armato e blocchi in muratura portante)
risulta essere presente al di sotto di una trave in c. a, un muro portante in blocchi (nello stato di progetto approvato) mentre nella realtà il muro è stato demolito.

-Tutto questo si può sanare con un art. 37 SCIA in sanatoria?
-posso sanare anche con la stessa SCIA spostamenti di finestre, chiusure e aperture di finestre?
archspf :
Premettendo che l'intervento sul muro portante è M.S. Pesante, mentre la modifica di prospetto rimane (specie se in sanatoria e di questa tipologia) R. E. Leggera, si può sanare con art. 37, con la raccomandazione di differenziare correttamente le oblazioni.
Alex :
Ciao grazie per la risposta, ma non capisco una cosa.
Cosa intendi per differenziare le oblazioni? il calcolo dell'importo da pagare non spetta all'ufficio tecnico?

altra cosa nel TU non trovo alcun riferimento a " M.S. PESANTE" trovo solamente "M.S e R.E."
da dove le prendi queste definizioni?

grazie
archspf :
Le definizioni sono prese dalla prassi corrente, tesa a differenziare interventi leggeri (o di primo livello) da quelli pesanti (di secondo livello).
Le due fattispecie non rappresentano la stessa cosa nelle due tipologie di intervento:
- M.S./R.C. sarà infatti pesante se interessa le strutture e andrà in SCIA diversamente dalle M.S./R.C. leggere che richiedono CILA
- R.E. Pesante sta a significare il riferimento all'art. 10 comma 1 lett. c) e richiede PDC o SCIA Alternativa all'autorizzazione (art. 23); R.E. Leggera rappresenta la rinnovata ratio sulle modifiche di prospetto (all'infuori dei casi in cui queste sono assimilabili a M.S., ovvero art. 3, comma 1, lettera d)) e va in Scia ordinaria (art. 22).

Le oblazioni si calcolano in base a Legge Regionale e Delibera Comunale e la loro determinazione, salvo esprimere eventuale "parere di congruità" o richiedere direttamente all'amm.ne nei casi previsti, per art. 37 è operazione generalmente effettuata dal tecnico.
Quando si deposita infatti la Scia in accertamento di conformità è inoltrata contestualmente l'attestazione del pagamento degli oneri, oblazioni e diritti di istruttoria.
archspf :
per maggiore chiarezza si riporta il riferimento normativo: https://www.bosettiegatti.eu/info/norme/statali/2016_0222_allegato.pdf
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.