Edificio in centro storico con deposito e 110%

messaggio inserito martedì 11 maggio 2021 da Davide

Davide : [post n° 446809]

Edificio in centro storico con deposito e 110%

Ciao
Caso un pò particolare, edificio residenziale in centro storico, lombardia.
La LR del 2006 vieta di scaldare vani come depositi, cantine etc...

In questa abitazione ho tutte le altezze inferiori a 270cm perchè autorizzate prima del D.M. 5 luglio 1975.
Una di queste stanza, che non rispetta ne il rai ne le altezze (2,60m) è stata autorizzata in pratica edilizia come deposito ed è l'unica stanza che collega zona notte a zona giorno (stanza piuttosto grande circa 25mq).
Questa stanza è sempre stata riscaldata.

Se ho ben capito con decreto semplificazioni 2020 viene detto che i locali costruiti prima del 75 non hanno l'obbligo di rispettare i requisiti igienico sanitari e di altezze in vigore oggi.

La mia domanda è, dato che tutte le stanza, compresa quella denominata deposito sono un unico subalterno A/2, può accedere al 110%?
desnip :
Ma forse è denominata "deposito" nel senso di locale di sgombero o simile, ma non è accatasta in C2.
Il divieto dovrebbe riferirsi a locali a sè stanti non ad es. a un ripostiglio presente all'interno di una abitazione.
Davide :
Si è stato dato un nome che poteva anche essere sgombero o disbrigo, ma comunque collegato all'A2, il mio dubbio è che magari essendo autorizzato come deposito prima del 75 e non avendo oggi ne RAI ne altezze crei problemi con la conformità urbanistica, anche se internamente non andrò a toccare nulla
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.