Superbonus: SAL min. 30% fine anno e "anticipazioni sulle forniture"

messaggio inserito mercoledì 20 ottobre 2021 da archspf

archspf : [post n° 452402]

Superbonus: SAL min. 30% fine anno e "anticipazioni sulle forniture"

Cari colleghi, sono a richiedere se, secondo voi od opinione diffusa, in fase di contabilità di cantiere, sia possibile indicare una percentuale d'avanzamento riferita alla fornitura di materiali (es. mq di pannelli isolanti accatastati nell'ambito del cantiere per successiva messa in opera), quale anticipazione del corrispettivo dell'appalto o se valga il principio che lo stato d'avanzamento è determinato solo in base all'intervento compiuto. Questo ai fini del raggiungimento delle soglie minime (30/60) per le asseverazioni intermedie ed allo scopo di permettere la cessione del credito in cantieri che si protrarrebbero oltre la fine dell'anno per i quali, diversamente (cioè qualora non si raggiungesse la soglia minima del 30% entro l'anno), il contribuente perderebbe la possibilità di cedere il credito, e sarebbe costretto a detrarre le spese sempreché fiscalmente capiente. Grazie a tutti.
desnip :
Caro archspf, chi può dirlo? Se parliamo a livello di bonus fiscali può valere tutto...
Ormai è stato confermato che in un cantiere con sisma ed ecobonus i SAL possono essere distinti per ciascun tipo di bonus cosa che, a livello edilizio, secondo me non ha senso.
A questo punto può essere valido anche un SAL per sola fornitura materiali...
Albo :
Ero in dubbio anche io, da un'occhiata alle risposte del MEF uscite in questi giorni su bonus facciata e altri quesiti, mi verrebbe da escludere la sola fornitura come condizione sufficiente
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.