Parere compenso ri-progettazione

messaggio inserito venerdì 5 novembre 2021 da Giulio

Giulio : [post n° 452975]

Parere compenso ri-progettazione

Buongiorno a tutti,
mi è stato chiesto di ripensare un progetto già elaborato da un altro architetto per provare ad apportare migliorie o comunque per avere una seconda idea di progetto prima di passare al deposito della pratica.

Si tratta di una villetta moderna di circa 300 mq su 2 livelli e interrato. Mi vengono dati i pdf e render del progetto già fatto e sulla base di quello dovrei ridisegnarli in cad, elaborare delle modifiche progettuali in pianta e prospetto ed elaborare i render con nuovi materiali in facciata.

Secondo voi come posso procedere per il compenso visto che vado ad intervenire su un progetto già fatto?

Grazie
davide :
Prima di pensare al compenso: il committente in che rapporti è con l'altro architetto? lo ha sollevato dall'incarico? se si, puoi pensare al compenso. Se la risposta è no e tu porti avanti questo incarico, cadi in grosso illecito deontologico.
Giulio :
Grazie Davide per la risposta. Non ci avevo pensato.
So che il committente ha informato l'altro architetto che voleva farsi dare un ulteriore consiglio sulla progettazione ma non l'ha sollevato dall'incarico. Anche perché sarà sempre lui a presentare la pratica e portare avanti tutto l'iter.

Io farei solo un secondo studio sulla progettazione e basta.

Dici che mi serve il consenso dell'altro architetto anche solo per lo studio di un secondo parere solo riguardante la progettazione?

Grazie
davide :
Mettiti nei panni dell'altro professionista e datti una risposta. A te farebbe piacere se il committente ti dicesse: "guardi, ha fatto un buon lavoro, ma voglio sentire un altro professionista" ... io lo manderei aff....
archspf :
"Non ci avevo pensato."
non è che ci sia da pensare ma da sapere!
"Dici che mi serve il consenso dell'altro architetto anche solo per lo studio di un secondo parere solo riguardante la progettazione?"
Non è che serve il "consenso" semplicemente non si possono sovrapporre due professionisti per lo stesso incarico. Non è una gara e soprattutto il parere a casa mia si esprime con proprie considerazioni e non alterando il lavoro degli altri, per rispetto e soprattutto considerando che le ragioni di una determinata soluzione non ti possono essere note.

Inoltre, anche volendo, violeresti almeno un'altra decina di regole deontologiche tra cui l'utilizzo improprio della proprietà intellettuale altrui. Fai tu.
Giulio :
Ok, grazie a tutti mi confronterò con l'ordine e riferirò al committente.
SG :
Non mi è chiaro se subentri in un incarico già affidato ad un altro professionista. Se cosi fosse dovresti a mio parere formalizzare passaggio. lui viene pagato per incarico parziale e tu riparti da dove è arrivato lui.
Non trovo corretto fare le scarpe ad un collega, ma potrei aver capito male la tua richiesta. Valuta anche le ragioni e se l altro vuole rinunciare e se cmq è stato pagato.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.