Rapporti aeroilluminanti in sanatoria

messaggio inserito martedì 11 gennaio 2022 da ARCH. 18

ARCH. 18 : [post n° 455575]

Rapporti aeroilluminanti in sanatoria

Buonasera a tutti... vorrei esporre un dubbio.

Si tratta della sanatoria di un fabbricato degli anni 70 per il quale non è stata mai presentata una variante.

L'edificio é stato realizzato più piccolo rispetto alla concessione di conseguenza anche i locali interni si sono ristretti.

Il mio dubbio riguarda il vano soggiorno, che nel progetto originale era separato dal vano cucina adiacente da una tramezza con porta. Oggi invece tale tramezza non è stata realizzata e nemmeno la porta centrale. Di quel muro resta solo una divisoria senza porta che non prende neanche metà della stanza e pertanto non divide perfettamente i due ambienti.

Il calcolo dei rapporti eroillumimanti non sarebbe verificato per il locale siggiorno se lo considerassi separatamente rispetto alla cucina. Se invece li considero un unico ambiente secondo me la situazione si potrebbe sanare. Chiedo un vostro parere in merito e spero di essere stata chiara...

Grazie in anticipo
archspf :
L'edificio è stato costruito in data anteriore l'entrata in vigore del DM 1975. Consultare il DM Semplificazioni 77/2020 (Legge 120/2020) per comprendere i casi di deroga/esclusione: [p+A news: Altezze-minime-e-requisiti-igienico-sanitari-non-si-applicano-agli-edifici-ante-75-di-centri-storici-e-zone-B]

In caso contrario se nemmeno la sanatoria è attuabile si deve ricorrere al ripristinoi dello stato legittimo.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.