Passaggio da intercapedine non ventilata a ventilata

messaggio inserito lunedì 7 febbraio 2022 da Antonio

Antonio : [post n° 456987]

Passaggio da intercapedine non ventilata a ventilata

Salve a tutti, sto ristrutturando in abitazione al sud della Puglia, rialzata dal terreno più di un metro che ha doppi muri in calcestruzzo ed in mezzo un intercapedine di 5-6cm non ventilata.
La casa ha avuto alcuni problemi di risalita, causata credo anche dal riempimento del pavimento in sabbia e altro.
Abbiamo svuotato tutto, rimuovendo quel sabbione e messo un bel riempimento in cemento. Andrà a completare anche un bel riscaldamento a pavimento con il secondo l’assetto finale autolivellante.

Gli operai mi hanno consigliato di fare dei fori esterni bassi circa 1 mt da terra in modo che L intercapedine abbia un ricircolo d aria e magari aiutare contro L umidità.
Leggendo su internet vedo che è sempre una buona a idea avere un intercapedine ventilata e chiedo a voi se ci sarebbe un idea indicativa di quanti fori fare e se bisogna farli anche in alto ( il lato più lungo della casa per esempio è circa 14 metri, quanti fori andrebbero indicativamente?)
Antonio :
Qualche suggerimento?
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.