Fattura, bonifico parlante e bonus ristrutturazione

messaggio inserito venerdì 18 marzo 2022 da Mario

Mario : [post n° 458810]

Fattura, bonifico parlante e bonus ristrutturazione

Ciao, avrei una domanda un po' insolita.
Devo corrispondere a un'impresa una cifra x per delle lavorazioni fatte in cantiere (CILA regolare e ditta con contratto regolare ) ma l'impresa non è d'accordo sulla cifra e vuole emettere fattura per una cifra più alta.
Dato che devo portare in detrazione le spese di ristrutturazione in 10 anni, c'è modo di effettuare comunque il pagamento della cifra x anche se non ho fattura (chiaramente con bonifico parlante).
Posso mettere nella causale qualcosa che risulti valido (magari facendo riferimento a qualche dato del contratto o a qualche lavorazione presente sul contratto)?
archspf :
Occorre per forza la fattura. Che significa che la ditta non è d'accordo sulla cifra? se è stato fatto un preventivo e sono stati rispettati i lavori non ha alcun senso...
Mario :
C'è una parte dell'importo che non può essere riconosciuto al momento per la mancanza di una serie di lavorazioni.
Nel frattempo per una mia tranquillità vorrei comunque riconoscere all'impresa la quota "x" di cui parlavo ma non ho riferimento di fattura da poter inserire nella causale del bonifico.
archspf :
L'impresa fatturerà solo importi per i quali siano stati effettivamente eseguiti lavori.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.