Dubbi sull'asseverazione della congruità della spesa

messaggio inserito sabato 9 aprile 2022 da FedeMLS

FedeMLS : [post n° 459751]

Dubbi sull'asseverazione della congruità della spesa

Buonasera a tutti vorrei un chiarimento sull'asseverazione della congruità dei prezzi. La CILAS per l'intervento è già stata inviata, quindi non rientra nei massimali del nuovo prezzario MITE.
Domanda: La spesa in detrazione con il 110 va asseverata per il complesso delle voci che compongono l'intervento o per singola voce?
faccio un esempio pratico: sostituzione impianto clima. L'intervento complessivo (cioè la somma delle voci) a computo ammonta a 15.000 €, mentre l'impresa mi fa un prezzo di 14.000 €.
Rientro quindi nel massimale di 30.000 € e fin qui tutto ok... Ma se nel computo, sempre in riferimento a questo intervento, ho inserito la pompa di calore (mi riferisco alla singola voce e non al complesso dell'intervento) da prezzario regionale o DEI che ha un prezzo di 3.000 € e l'impresa invece mi fa un prezzo di 4.000 €, posso portare tutto l'intervento in questione in detrazione al 110? oppure i 1000 € di differenza deve pagarli il committente?
Non so se mi sono spiegato bene.. ho il complesso del lavoro offerto dall'impresa che è inferiore a quanto previsto da progetto ma mi ritrovo una singola voce che è più alta di quella prevista a progetto...la spesa totale offerta dall'impresa è totalmente agevolabile?

Grazie a chi potrà rispondermi
archspf :
Dalla domanda non è proprio chiaro il complesso meccanismo che regola il Superbonus, le spese congrue e delle detrazioni in generale. Per evitare di improvvisarsi, poichè non è certamente questa la giusta sede per discuterne, è consigliabile farsi assistere da tecnico più esperto.
FedeMLS :
La riscrivo perché forse l ho resa più complessa di quello che è...sto effettuando un intervento dove l intervento trainante è la sostituzione dell' impianto clima..in fase di asseverazione di congruità dei prezzi mi ritrovo con il totale a computo di 15000 e il totale realmemte speso di 14000. Se a computo la sola pompa di calore ha un prezzo di 3000 e il prezzo fatturato dall impresa è 4000 qua mi sorge il dubbio. La congruità la devo valutare sui prezzi singoli delle voci che compongono l' intervento o sul totale dell' intervento? In questo caso mi ritrovo con il totale speso inferiore al computo ma all interno del computo ho una singola voce che ha il prezzo inferiore a quello realmente speso...quindi posso dichiarare di avere la spesa congrua?
archspf :
La domanda era chiarissima ma come detto non dovrebbe essere posta se non si hanno dubbi operativi. Tuttavia e per farla breve: la congruità deve esserci per singola voce e per il totale, contemporaneamente. Per le "sfumature" di questa condizione, bisogna applicarsi.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.