Protocollazione Cila in formato cartaceo

messaggio inserito lunedì 11 aprile 2022 da ChiaraP

ChiaraP : [post n° 459793]

Protocollazione Cila in formato cartaceo

Buongiorno a tutti, presso il Comune dove ho presentato una Cila non permettono col portale telematico di presentare una delega per la presentazione delle istanze da parte del tecnico. Avendo chiesto conferma all'ufficio tecnico, mi è stato detto forse per sbaglio, che non avendo il committente la firma digitale nel caso potevo depositare la pratica in formato cartaceo con firma autografa. e così ho fatto. Al momento della protocollazione, della mia copia mi è stato timbrato solo il frontespizio della domanda, e mi è stato detto che avrei ricevuto la comunicazione col numero completo. Siccome è già passata una settimana e non ho ricevuto nulla, mi viene il dubbio che non mi sia stata accettata la pratica in questa forma. Tuttavia vedo dal dpr 445/2000 art. 53 e 55 che l'amministrazione è tenuta a dare seguito con ricevuta della protocollazione, quindi non potrebbe trascurare l'istanza benchè anche in formato cartaceo. Ho il dubbio su cosa potrebbero dirmi in quanto, capisco che non vogliono incentivare questo modo di scavalcare il problema, e tuttavia se è nel mio diritto presentare in formato cartaceo, dovrei rimanere ferma sulla mia posizione e pretendere che la pratica sia regolarmente registrata e presa in considerazione. Cosa ne pensate? Grazie per l'attenzione, Chiara
paoletta :
la CILA non prevede un'istruttoria a meno che venga sorteggiata ai sensi della legge regionale se ha legiferato in merito.
Comunque per una prossima volta, fai andare il cliente presso uno sportello asl si sblocca la CNS e si fa dare il pin, con un lettore di smart card puo' firmare e tu controfirmare digitalmente
ChiaraP :
Grazie Paoletta per la tua risposta!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.