Insegnante scuola pubblica con P. Iva

messaggio inserito martedì 9 agosto 2022 da Annalu

Annalu : [post n° 463752]

Insegnante scuola pubblica con P. Iva

Buongiorno;
tempo di domande "fiscali" grazie d'anticipo a chi risponderà: sono un libero professionista con partita iva apertta nel 2021 e gestione separata Inps nei mesi di insegnamento (II fascia), c'è qualcun'altro nella mia stessa situazione? Avrei varie domande:
1.La tassazione è possibile al 5% ? Il mio commercialista me l'ha calcolata al 15% ma secondo me dovrebbe essere al 5% in quanto non ho mai avuto p.Iva prima e non ho mai avuto contratto da architetto;
2. Come funziona l'eventuale maternità? Si percepisce anche quella dell'Inps oppure solo quella di Inarcassa?
3. E' necessaria l'apertura della gestione separata anche per le seconde fasce di insegnamento con contratti precari? E viceversa, in caso il contratto fosse annuale potrei chiudere Inarcassa?
Grazie
ivana :
per la tassazione non so dirti nulla. 3) se titolare di un contratto con la scuola di qualsiasi tipo devi aprire gestione separata inps- puoi chiedere chiusura inarcassa per il periodo di durata del contratto- considera che questo influirà sulla pensione.
Marta1 :
ciao,
ti so rispondere solo alla terza domanda: Se hai contratto da dipendente e p.iva ti devi iscrivere a Inps gestione separata ma versare comunque il contributo integrativo del 4% a Inarcassa. Inoltre dovresti chiedere il nulla osta al Dirigente scolastico e stipulare una polizza assicurativa.
Sono informazioni che mi ha dato il consulente Inarcassa del mio Ordine, ti consiglio di cercarne uno afferente al tuo Ordine. Poi per le varie voci della fattura, forse ti conviene fartela scrivere da un commercialista perché in questo caso è, ovviamente, più complessa.
Marta1 :
Ti chiedo di farmi sapere se avrai delle informazioni diverse dalle mie perché mi trovo in una situazione simile alla tua. Al momento ho un contratto full time (18 ore) presso una scuola pubblica e NON ho p. iva ma vorrei aprirla prossimamente.
Ti ringrazio
eli :
io ho avuto in questi due anni scolastici contratti al 30 giugno ti spiego per sommi capi cosa si faccia. al primocontratto apri la posizione in inps gestione separata (non si chiuderà mai più) e alla stipola di ogni contratto devi cancellarti da inarcassa ma conserverai l'accesso al sito e le credenziali e alla fine del contratto con la scuola devi ri iscriverti ad inarcassa. i contributi aa inarcassa li pagherai sulle 12 mensilità ma la cassa provvederà a restituirti il dovuto in base a quanti mesi di effettiva iscrizione avrai maturato nell'anno. Quando sei iscritto a gestione separata dovrai emettere fattura con 4 % Inps gestione separata su importo + 4% Inarcassa su importo+4%Inps (quindi sarà leggermente più alto). poi il commercialista che ti segue presenterà la dichiarazione. Per quanto riguarda la maternità (ci sono passata) se sei da poco iscritta (non ricordo quanti anni) a inarcassa non ti spetta nulla ma se hai contratto con la scuola vai in maternità con INPS (molto meglio che con la cassa). affidati ad un commercialista in fin dei conti è il loro lavoro.
Marta1 :
io ho un contratto a tempo indeterminato nella scuola quindi dovrei aprire la posizione in inps gestione separata e pagare il 4% a Inarcassa pur non potendomi iscrivere perché dipendente. Comunque si sentirò un commercialista, grazie mille
Annalu :
Ti ringrazio! Si mi sono affidata ad un commercialista ma non mi ha spiegato bene / non ho capito bene / quindi volevo verificare. A dire la verità è tutto in linea a parte la parte dove dici che inarcassa mi restituisce i mesi di gestione separata, questo non mi risulta ma verifichero’. Inoltre pensavo fosse automatica la sospensione e riattivazione da inarcassa e su questo la mia commercialista mi ha detto che non sa. Ti ringrazio molto sei stata super esaustiva!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.