acquisto immobile e SCIA

messaggio inserito sabato 10 settembre 2022 da condonato

condonato : [post n° 464558]

acquisto immobile e SCIA

Buongiorno

Sto per acquistare un immobile in un condominio nel comune di Roma, tramite agenzia immobiliare, per cui è stata recentemente ritirata la pratica di condono.

La planimetria oggetto di condono non corrisponde allo stato di fatto in quanto riporta la finestra di un vano su un prospetto differente (su prospetto laterale e non su quello principale).

La proprietà ha incaricato un tecnico per risolvere la difformità con una Scia in sanatoria e si è impegnata ad ottenere la conformità urbanistica prima della perizia della banca e del preliminare.

La pratica della scia non è ancora stata chiusa ma il tecnico non ha ritenuto necessario chiedere al condominio la delibera per la realizzazione delle opere in quanto i tempi per la convocazione di un'assemblea sarebbero stati indefiniti.

Da quanto mi risulta, per la modifica su prospetto condominiale, la pratica deve essere corredata dalla delibera.

Anche se per il perito della banca e per il notaio che curerà l'atto fosse sufficiente la corrispondenza dello stato di fatto alla planimetria oggetto di scia per ritenere l'immobile urbanisticamente conforme, il mio dubbio è sull'eventuale richiesta di integrazione documentale della scia (delibera del condominio) a compravendita conclusa.

In questo caso, non avendo a disposizione il documento, che conseguenze potrei avere?
Esiste un modo per tutelarmi prima di diventare proprietario?
Se a compravendita conclusa chiedessi una cila per ristrutturare l'appartamento potrei riscontrare problemi?

Vi ringrazio anticipatamente
archspf :
La delibera serve per la realizzazione di nuovi interventi e non anche per le sanatorie. Inoltre esistono casi particolari in cui l'intervento pur agendo su porzioni condominiali, rientri nell'ambito delle "opzioni" di cui all'art. 1102 C.C.
condonato :
Grazie archspf
Posso quindi procedere all'acquisto senza ulteriori dichiarazioni del tecnico per tutelarmi in caso di eventuale richiesta di integrazioni?
È necessario comunicare al condominio la sanatoria nel rispetto dell'art 1102 del cc?
Grazie
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.