difformità prospetti

messaggio inserito sabato 17 settembre 2022 da Giovanni

Giovanni : [post n° 464830]

difformità prospetti

Buonasera, vorrei acquistare un locale commerciale all'asta, però, prima di affrontare il costo vorrei capire meglio. In particolare, il perito incaricato dal giudice (un architetto) ha riportato nella perizia che il locale necessita dell’accertamento di conformità per difformità sui prospetti. Poiché gli interventi eseguiti risultano conformi alla disciplina urbanistica è possibile ottenere la sanatoria e nel caso di difformità dei prospetti, e solo quando non sia motivatamente possibile rimuovere la difformità, la sanzione può essere calcolata come tre volte il costo di costruzione calcolato per realizzarlo. Pertanto, ha stimato un costo di 11.200 euro. La mia domanda è questa: invece di seguire l'accertamento di conformità indicato (abbastanza costoso!) posso incaricare un tecnico ed effettuare una pratica di CILA ripristinando con dei lavori lo stato dei luoghi come da elaborato catastale (sicuramente mi costerebbe di meno)?
Andrea B :
La conformità s'intende la correttezza dello stato di fatto rispetto alle precedenti pratiche depositate in Comune, e si ottiene in seguito ad una sanatoria la quale non è sempre possibile. Difatti se l'immobile è sottoposto ad un vincolo paesaggistico (dlgs 42/04) l'eventuale difformità non risulta sanabile.
In caso contrario, la situazione si può regolarizzare con una SCIA in sanatoria (trattandosi di difformità di un prospetto). La stima fatta della sanzione mi pare del tutto arbitraria: il calcolo del contributo del costo di costruzione deriva dall' entità edilizia dell' abuso e viene stabilita dell' ufficio tecnico comunale secondo il corrispettivo vigente con variazioni da Comune a Comune.
GIOVANNI :
Grazie per la risposta, però, la mia domanda era un'altra, io non vorrei sanare l'abuso, ma ripristinare lo stato dei luoghi in modo da non pagare nessuna sanzione. È possibile?
desnip :
Anche in questo caso devi verificare se è possibile (conferendo incarico ad architetto locale). Ti faccio presente, però, che quel che eventualmente devi ripristinare non è lo stato "catastale", ma quello urbanistico.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.