studio

messaggio inserito martedì 29 marzo 2005 da giova

giova : [post n° 46676]

studio

ciao,
secondo voi a che età è consigliabile aprire uno studio proprio..
grazie per i consigli!!ciao
ste :
Prima possibile...alla fine l'esperienza, se si è in gamba, ce la si fa da soli o chiedendo consiglio di volta in volta...
io ti consiglierei comunque di provare a lavorare per qualche tempo in un studio...alla fine anche se sfruttati si riesce a vedere come si lavora veramente oltre ad imparare piccoli trucchi che da soli è difficile apprendere ...
in bocca al lupo
linus :
ciao giova, è un pò di tempo che sto pensando la stessa cosa. considera che io ho 28 anni e lavoro da "dipendente" da 4.
secondo me dipende da tanti fattori, tra cui la tua esperienza e SOPRATTUTTO se hai della clientela.
Personalmente credo che quando cdovessi cominciare a lavorare in proprio, continuerei, per un certo periodo, a lavorare part-time.
manu :
se lavori già presso uno studio, potresti sempre incomincaire a farti una tua clientela, lavorando da casa magari nel tempo che ti rimane...io lo studio l'ho appena avviato...considera che se parti d zero il primo anno i guadagni sono minimi, il giusto per coprire la spese, e soprattutto arraggiandosi a fare di tutto...il primo anno ti serve a farti conoscere non solo dai clienti ma anche dagli altri colleghi ben avviati, che se disponibili ti chiedono collaborazione!
Campanellino :
Il problema non è tanto l'esperienza...visti gli incompetenti che ci sono in giro e lavorano pagati profumatamente!!!
Il problema è farsi conoscere e avere dei clienti......e non so bene come si può fare ad acquisirli.
Sicuramente il sistema più efficace è il passa parola... ma quello non dipende da noi, sigh. Alla fine mi viene in mente solo promuoversi tramite internet.
Vivina :
Voglio il tuo profumo.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.