Edificio collabente

messaggio inserito martedì 6 dicembre 2022 da Adam Richman

Adam Richman : [post n° 467590]

Edificio collabente

Come considerare dal punto di vista urbanistico-edilizio a livello di destinazione d'uso un vecchio edificio abitativo (solitamente abitazione agricola) ante 1967 che ad un certo punto è stato accatastato come collabente poiché inutilizzato da decenni e fatiscente?
arch_mb :
Dato che non esiste la destinazione di "rudere", io lo considererei residenza, anche se fatiscente
archspf :
Concordo. Il manufatto mantiene la destinazione d'uso originaria, urbanisticamente rilevante.
Adam Richman :
Ok, grazie.
Quindi in caso di recupero non è soggetto al pagamento di oneri di urbanizzazione sul cambio d'uso, che di fatto non si configura (tralasciamo il caso particolare delle abitazioni agricole).
arch_mb :
Esatto
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.