consiglio

messaggio inserito sabato 14 maggio 2005 da marta80

marta80 : [post n° 50481]

consiglio

mi è stato chiesto di andare a lavorare in una nuova società come vice responsabile dell'ufficio tecnico con 2 disegnatori sotto di me. Farò finalmente, dopo anni di gavetta a tirare linee........... , (come veniamo definiti a volte dai capi), l'architetto!!!!.
Ora mi si presenta un problema. Che tipo di contratto posso chiedere?quanto?
Mi spiego meglio
Dove lavoro adesso son in regola,il mio futuro capo mi ha proposto di aprire partita iva, o mettermi in regola.
Io ho rigirato la cosa al mio commercialista il quale sta vagliando la controproposta.
Secondo voi è meglio che apra partita iva? o no?
Mi vincola troppo? nel senso che se accetto la p.iva, potrò ancora fare dei lavoretti extra, se no dovrò rigirare tutto all'uffico con la firma del mio capo.
Grazie marta
Danilo :
...la partita iva ,devi pagare i contributi all'Inarcassa.
Se vai sul loro sito trovi le info in riguardo ed un tel.addetto alle richieste.
Se invece il tuo capo ti mette in regola,sara' lui a pagarti i contributi (ma per esserne certa vai sul sito).
In Bocca Al Lupo by Danilo
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.