aiuto tirocinio

messaggio inserito domenica 8 gennaio 2006 da aleark

aleark : [post n° 70179]

aiuto tirocinio

sono uno studente del terzo anno della facolta di architettura da Alghero come da nuovo programma didattico del 3+2 alla fine del triennio bisogna compiere un periodo di tirocinio di tre mesi.
come argomento della tesi di laurea ho scelto l'evoluzione dell'abitare nei territori di bonifica e come luogo ho scelto Amsterdam e i Paesi Bassi in generale. qualcuno mi può dare consigli per trovare uno studio nei Paesi Bassi (meglio Amsterdam) per svolgere il tirocinio e studiare da vicino la realtà olandese?
ww :
l'olanda attrae molti ragazzi e ne comprendo il motivo.
io ho conosciuto diversi ragazzi che hanno fatto qualche mese in olanda da erasumus o programmi simili. ma non ho mai approfondito con loro più di tanto. so ad esempio che un ragazzo mi ha parlato degli MVRDV, che io conosco perché studio da qui attraverso le loro pubblicazioni. ultima, il loro libro KM3 (che ti consiglio vivamente) che è una grande corposa e voluminosa raccolta di tutti i loro recenti studi. c'è anche del software sperimentale che viene usato per la pianificazione. ora quel che capita negli istituti dove dominano gli MVRDV sono quelli che poi capitano nei loro studi. essendo molto spinti alla ricerca, assegnano dei compiti ben precisi a gruppi di lavoro. e ciascun gruppo si suddivide a sua volta il lavoro. a che pro. ad esempio per stabilire le variazioni della popolazione in quella determinata area di studio. oppure, stabilire producendo grafici, il tipo di utilizzazione o sfruttamento delle risorse in quel determinato periodo. etc. etc. questa loro 'pianificazione integrata' (scusa le virgolette ma non è una definizione sviante) e studio per l'ottimizzazione, sono il fondamento della loro ricerca che è il pensiero dominante, e modus operanti, del più importante istituto di formazione professionale dell'olanda. il 'mitico' berlage institute. ora quasi tutti gli architetti olandesi che a te interessano (non credo tu abbia bisogno di studi piccoli sennò rimarresti in italia) - e che quindi sono strutturati in modo complesso - e svolgono le loro ricerche in sintonia con il berlage institute. alcuni componendi degli MVRDV ad esempio sono docenti del berlage. assegano 'tesine' di ricerca agli studenti che sono mirate al tipo di ricerca che stanno svolgendo gli MVRDV tanto che poi quei lavori vengono poi utilizzati dagli stessi per i loro studi. un po' come in italia accadrebbe se ti trovassi il tuo progetto fatto per un laboratorio di progettazione...realizzato a nome del tuo docente. ora è un esempio poco calzante. ma il principio (là lo dicono esplicitamente) è proprio quello finalizzato agli scopi e interessi 'materiali' del docente. questo è molto motivante. ma dura poco. comunque sia quel che importa è che a te serva fare tirocinio. fossi in te (si spera che tu sappia la lingua o l'inglese ma troverai molti italiani là) mi rivolgerei direttamente al berlage institute. dicendo quel che stai facendo, quali sono i tuoi scopi, il perché vuoi andare là, e cercando insomma di capire da loro come poterti muovere, verso quali studi fare il tirocinio, o comunque, a quali strutture rivolgerti. sennò con tanto di ricerca internet, cercherei i siti degli studi e contatterei direttamente gli studi. ma telefona di persona perché ai curriculum via mail non risponde nessuno. e se qualcuno ti dice che è stato preso mandando un curriculum via mail...beh non credergli più che altro perché ti accorgerai che negli studi grandi via mail non rispondono a qualsiasi tua richiesta. con o senza portfolio allegato. ho scambiato qualche parola con un architetto inglese molto giovane e che vanta già pubblicazioni su domus e monografie della phaidon. ma non è sempre così facile entrare in contatto solo con la mail. telefona. rompigli le palle. e troverai la via giusta.
in bocca al lupo
ema :
io ho mandato via mail, qlc mi ha risposto, con qlc ho fatto un coloquio, e con qlc altro stò lavorando....
certo..quelli che ti rispondono sono una minoranza....ma da qui a dire:

"qualcuno ti dice che è stato preso mandando un curriculum via mail...beh non credergli ...con o senza portfolio allegato"

poi dipende da CV e portfolio...
ww :
sì vorrei solo che tantissimi studi non rispondono comunque.
mi è capitato di contattare via mail, come dicevo, determinati studi.
ecco sono pochissimi - ovviamente - quelli 'aperti' anche solo al colloquio (scambio di idee senza il fine dell'assunzione).
altri ancora non sono interessati.
in sostanza alcuni studi non controllano nemmeno i CV e/o portfolio che gli vengono inviati - specie via mail.
può capitare che qualche ragazzo, non ricevendo risposta, si senta 'non all'altezza'. invece talvolta il problema sta nel modo in cui si cerca di entrare in contatto.
ci sono studi che ricevono centinaia di CV e portfolio alla settimana.
non si può pretendere attenzione o anche solo una risposta. ci sono periodi in cui non c'è bisogno di persone e quindi anche bei CV e porfolio fatti bene non vengono considerati. al più alcuni li archiviano ma vengono sempre preferiti quelli che arrivano 'freschi' al momento più opportuno.
matteo :
su questi argomenti mi piace fare l'avvocato del diavolo, perchè effettivamente bisogna sentire pure una'altra campana.

prima di tutto mi sentirei di chiederti se sai l'olandese o almeno l'inglese. perchè sebbene l'inglese è capito da molti non puoi aspettarti che lo parlino tutti.
soprattutto non in tutti gli studi di architettura si parla l'inglese e non tutte le strutture di supporto, tipo università, centri culturali, siti per trovare lavoro ed alloggio sono in inglese.

comunque complimenti per la tesi, un argomento molto bello, ma permettimi di dirti che non serve necessariamente andare in olanda per fare la tesi. certo puoi andare a vedere di persona come sta la realtà, ma magari dopo un periodo di studi in italia dove hai già fatto ricerche. in fondo è quello che hanno fatto i miei proff di storia dell'arch ed amici dottorandi, periodo di studio in italia, in svariati archivi in svariate città e in lingue a loro conosciute o scritti tradotti in italiano, e poi con già abbondante materiale ricerca sul campo, ma ricerche molto mirate, un'idea complessiva l'avevano in mente, quindi l'indagine sul campo era solo una confrema dei loro studi.

e qui mi riaggangio a quanto ho detto prima sulla lingua, non è detto che tutto il materiale che riuscirai a reperire in olanda sia in inglese, quindi potresti metterci molto più tempo del dovuto e chissà quante difficoltà, oltre a reperire materiale, che porterà via tempo, anche quello di integrarsi in uno studio, dove lavorerai pert time o addirittura full-time. una fatica da non poco.

se proprio vuoi "lasciare" momentameamente Alghero, potresti informarti di un buon archivio/biblioteca/centro culturale in italia che tratti il tuo argomento e trasferirti lì, cercando il tirocinio in quella città e poi, alla fine del tirocinio, una bella gitarella in olanda in posti ben mirati.

PS: ma la tua università riconoscerebbe questo tuo tirocinio all'estero? perchè la mia già (polimi) storceva il naso se veniva fatto in un'altra regione italiana.
aleark :
ciao e tutti grazie per avermi risposto quasi subito..
il prof che ci segue nel laboratorio di laurea ci ha consigliato di andare nel luogo della ricerca per effettuare il tirocinio. per matteo: la nostra facoltà promuove il tirocinio fuori dalla sardegna dall'italia e dal continente Europeo, facendo di tutto perche l maggior parte degli studenti vada all'estero. pensa che alcune destinazioni sono in brasile e california. altr sono in europa in famosi studi come DKV e WEST 8. se non ci credi vai a controllare nel sito della facoltà:)))
matteo :
sono contento che almeno una facoltà di architettura italiana non sia ingessata nell'immobilismo accademico come il politecnico di milano.
anche se però sono "scontento " di questa voglia e ricerca di esterofilia dell'architettura, insomma i più grandi architetti mondiali erano italiani, ma forse la nostra epoca è finita e dobbiamo inchinarci alle nuove idee esterne alla nostra cultura.
allora in bocca al lupo per la tua tesi e tirocinio.
m. :
prova a guardare la pagina di archined
www.archined.nl
sotto jobs - > internships offered
robbe` :
ciao Sono un neo laureato in architettura(luglio 2005)
cerco tirocini in tutto il mondo anche in cina.....o in giappone o in america...basta che mi diano un salario, niente di stellare ma il giusto per vivere..non ci sto a dare il culo in italia dove ti sfruttano 12 ore al giorno e non ti pagano neanche le spese....non mi dite che la gavetta va fatta perche` io devo vivere e i conti si pagano.aiutatemi.....datemi qualche sito dove controllare...mi interessa anche il design in ogni forma ..moda,industriale ecc.mi piacerebbe anche lavorare in studi di pubblicita` o enti privati di organizzazione di eventi artistici o in genere..insomma ambiti dove serva essere crestivi e dinamici
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.