concorsi pubblici enti locali

messaggio inserito venerdì 4 agosto 2006 da ezechiele

ezechiele : [post n° 91237]

concorsi pubblici enti locali

vorrei capire qual'e' il percorso formativo - lavorativo adatto per sostenere un concorso negli enti pubblici locali (comuni etc.).
A livello di legislazione (diritto - reg urbanistici ok).
ma a livello tecnico quali requisiti chiedono.
inoltre ho visto che molti chiedono una relazione tecnica tipo pratica comunale.
altri un progetto... in cosa consistono queste prove.
ringrazio anticipatamente e spero che arrivi qualcherisposta dachi ha gia' provato i suddetti.
nimue :
da "veterana" (ne ho fatto qualcuno da quando mi sono laureata ... e sono riuscita anche a piazzarmi in graduatoria, mai per prima però...) ti posso dire che non esiste - almeno per come l'ho vissuto io - un vero e proprio percorso formativo o lavorativo che ti prepari a ciò che chiedono i concorsi negli enti locali. Vi sono infatti profili molto diversificati, di differente livello e destinati a differenti campi di applicazione. Vi sono però anche testi fatti molto bene (tra questi ti consiglio "Il Tecnico dell'Ente Comunale" e i libri editi dal Il Sole 24 Ore) cui si può fare riferimento, anche per la parte più "applicativa", quale può essere la stesura di una relazione o un parere tecnico. L'altro consiglio che mi sento di darti è di provare, per fartene una idea tua: non ci sono infatti schemi preconfezionati che ti aiutino lungo la "strada". Importantissimo è studiare la normativa e rimanere molto aggiornati. Se mi vengono in mente altri supporti che potrebbero esserti utili, te lo farò sapere tramite il forum. Per il momento in bocca al lupo e buono studio!
ezechiele :
grazie infinite. Anche io pensavo di provare..io avevo acquistato l'istruttore direttivo settore edile.a risentirci.
silvia :
di solito nel bando viene scritto quali argomenti studiare per sostenere le prove, poi tutto ciò che occorre sapere lo trovi anche su internet, di solito sono richieste normative di legge che puoi stampare e poi consultare durente le prove, difficilmete ti losciano tenere libri o leggi commentate. ti consiglio di provare per farti un'esperienza ma non illuderti, di solito si sa già il risultato...
ciao! silvia
nimue :
per quanto deludenti possano essere molte volte i concorsi, mi sembra esagerato dire a priori che "di solito si sa già il risultato", certo, si hanno più possibilità se sono banditi più posti. Non scoraggiare ezechiele. Per quanto mi riguarda, i concorsi nei quali sono riuscita a piazzarmi in graduatoria (con un lavoro di studio dietro) li ho fatti senza "santi in paradiso". Dunque, un pò di ottimismo! E forza e coraggio a Ezechiele. Circa il consultare le leggi su internet, va bene se dietro hai un libro che ti consenta di selezionare ciò che effettivamente ti serve per quel determinato concorso; studiare solo ed esclusivamente la normativa senza una guida, per quello che è la mia esperienza, consuma energie e non porta da nessuna parte. Non sempre è inoltre possibile consultare le normative non commentate, salvo che lo decida la commissione. Attenzione, dunque!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.