dubbi parcella

messaggio inserito giovedì 7 settembre 2006 da dade

dade : [post n° 93213]

dubbi parcella

scusate l'ignoranza ma sono al primo lavoro pagato e ora dopo mesi di lavoro mi viene richiesta proposta di parcella per una cifra concordata e in seguito forse fattura (almeno penso visto che mi hanno chiesto se avevo p.i.) ma come si fa? cosa e come la devo scrivere? sulla cifra non so come e con che griterio devo aggiungere iva. esiste un modello standard a cui fare riferimento? sono tutte cose che nessuno mai ti insegna e proprio non so come fare, aiuto!
lorenzo :
fai una ricerca su internet e trovi fac simile di fatture...

Inoltre non capisco la differenza tra proposta di parcella e fattura, visto che siete alla fine del lavoro e quindi dovresti emettere solo fattura; per proposta di parcella in genere si intende un preventivo che si fa nella lettera di incarico.
delli :
penso che si riferiscano a una sorta di "nota proforma"... semplicemente una fattura (senza la dicitura "fattura" mbensi "proforma") con tutti i calcoli che definiscono l'importo e le varie "tasse" applicate...
basta poi aggiungere, in fondo, una dicitura tipo:
"NB: La presente non costituisce fattura: la stessa sarà emessa e rilasciata al committente subito dopo il pagamento del corrispettivo, a norma degli articoli 6 (penultimo comma) - 18 - 21 (8° comma) del D.P.R. 26.10.1972 n. 633 sull'I.V.A."
bye bye
dade :
non conosco la differenze tra parcella e fattura...se esiste! ho provato a cercare su internet con scarsi risultati, non ho mai fatto nulla del genere. il lavoro non è ancora finito e penso sia questo il motivo di tale rischesta. scusa delli ma non ho ben chiaro, cosa devo considerere come tasse applicate?
grazie ciao
lorenzo :
fattura n°1 del 7/9/2006

Mittente : dade
via giuseppe verdi 10
25158 ascoli
cod fisc xxxxxxxxxxxxxxx
partita iva xxxxxxxxxxxx

Destinatario: pinco pallino s.p.a.
via alessandro manzoni 10
25158 ascoli
partita iva/cod. fiscale xxxxxxxxxxxxxxx

Oggetto: incarico professionale di progettista e dir lavori ecc ecc

imponibile: €1000 +
inarcassa 2% € 20 +
iva 20% € 204 =
totale lordo € 1224 -
r.acc 20% € 200
tot.vs dare € 1024

se sei in regime agevolato non è soggetta a ritenuta d'acconto.
desnip :
Io le ho dovute imparare per l'esame di stato. Studiai su "Forme e normative nella progettazione" di Frontero-Pittaccio, un manuale proprio per gli esami di stato, ma sicuramente in questi anni ne sono usciti di più aggiornati.
Il mio consiglio vale naturalmente per i futuri colleghi, non per dade, per il quale sono stati precisissimi come al solito delli e Lorenzo.
dade :
grazie a tutti e buon lavoro
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.