vado o resto?

messaggio inserito martedì 9 marzo 2010 da xsarax

xsarax : [post n° 225985]

vado o resto?

ciao! sto facendo dellle collaborazioni con uno studio di architettura ed ho raggiunto il limite dei 5000 euro annui. ne ho parlato con il titolare dello studio che mi ha detto che si informava per fare un contratto a progetto ma non lo ha ancora fatto (gliel'ho ricordato più volte ma doveva ancora informarsi). io sto ancora lavoando e lui non mi accenna niente.....forse devo inventare qalcosa (cosa?)e andarmene?
grazie dei consigli!!!
Fra :
se sei iscritta all'albo non puoi fare contratti a progetto
cram :
x FRA: non è vero che non puoi avere un contratto a progetto essendo iscritto all'albo!!!
Il discorso è un altro: non puoi effetturare prestazioni professionali senza p.iva, ma come semplice disegnatore puoi fare ciò che vuoi!!!

x xsarax: attendi un po' tanto il lavoro svolto ti verrà pagato...
saluti
Fra :
cram, se ne è parlato più volte, è la legge biagi che lo dice www.professionearchitetto.it/lavoro/info.html
cram :
Come al solito la legge italiana non è chiara, ma ti assicuro che ci sono centinaia, se non migliaia, di architetti iscritti all'albo che lavorano con contratto a progetto ed infatti fanno la cosa giusta.

Perché fino a quando operi come semplice disegnatore, essere o non essere iscritto ad un albo non comporta alcun problema dal punto di vista professionale, il problema nasce nel momento in cui svolgi attività professionale (DIA, PSC, perizie ecc.) senza avere p.iva
Ily :
Io rimpiango quando avevo il contratto a progetto!!! Il lordo è rimasto quello, ma il netto è calato di circa il 30%, e ho paura che ad agosto non mi pagheranno (ero stata scaltra e avevo inserito nel contratto di avere 12 mensilità).
Ily :
X Cram:
Basta non timbrare niente!!!
Mari82 :
scusatemi, sono molto confusa: io mi sono appena abilitata e iscritta all'albo avendo però un contratto a progetto...sebbene all'ordine nn mi avessero detto nulla quando mi ero informata sulle modalità di iscrizione, quando ormai avevo fatto tutti gli incartamenti e i pagamenti mi hanno detto che L'ISCRIZIONE ALL'ALBO E' INCOMPATIBILE COI CONTRATTI A PROGETTO; anzi, siccome il mio progetto scade ad aprile mi hanno fatto spedire via mail la scadenza del contratto dicendomi che se avrò altri contratti a progetto rischio la radiazione (....parole dei dipendenti all'ordine di Mlanoi!!!!); ora leggo qs commenti.......
dove lavoro proprio oggi mi hanno proposto un nuovo contratto a progetto....io sono d'accordo nel dire che qs formula sia migliore della p.iva, ma ero sicura di DOVER RIFIUTARE.....che faccio?????help....
Ily :
Fatti fare un contratto a progetto da disegnatrice ;-) Oppure fatti prorogare il contratto esistente (comeho fatto io fino alla fine dell'anno, per due mesi)
cram :
Quoto Ily,
un contratto a progetto come disegnatrice non è incompatibile con l'iscrizione all'ordine...

Inoltre sono del parere che gli ordini professionali, invece di ostacolare le persone che si fanno il mazzo quadrato per arrivare a fine mese con tanto di laurea, dovrebbero perdere tempo a combattere l'esercizio abusivo della professione, ormai diffusissimo!
Saluti...in bocca al lupo!
Ily :
Ehhhhhh Cram, quando nasceranno i fichi quadri forse!!! Gli attuali vertici dell'ordine sono quelli che hanno i collaboratori a 600 euri al mese a disgnare nel loro studio mentre loro sono li a partecipare ai convegni da loro stessi sponsorizzati!!!
L'unica sarebbe fare una lista DI NOI GIOVANI in tutti gli ordini: allora si che potremmo cambiare le cose.
xsarax :
sono iscritta all'albo, posso fare contratto a progetto, ho chiesto a più commercialisti (fallo anche tu Mari82, senti più pareri e rinfaccialo al tuo ordine!!!) e anche al mio ordine qlche anno fa, se poi le cose sono cambiate o se cambiano da regione a regione (veneto) non lo so.
il problema per il datore di lavoro è che il contratto a progetto è dispendioso (in che modo???) sarei pagata solo i giorni che lavoro, non le ferie e poi ha una scadenza può durare pochi mesi,sarebbe libero di non rinnovarlo.
ma senza Piva non si può firmare nessuna DIA? anche se ne faccio poche all'anno e dichiaro il compenso?
si può aprire Piva come disegnatrice anche se si è iscritti all'albo?
se apro piva e iscritta al''albo scatta da pagare contrbuti inarcassa molto onerosi.
che spese si hanno con pIva da disegnatore?
grazie a tutti per i consigli!!!
x cram: si è vero che mi pagheranno x il lavoro svolto, ma fino a un certo punto; ma la cosa che mi fa arrabbiare è che se ne sta zitto io non posso stare x sempre nell'incertezza!!! credo che me ne andrò, la cosa va avanti da troppo tempo!!!
cram :
per me l'ordine degli architetti andrebbe solo abolito, un istituzione di stampo fascista (venne istituito per volere del regime) del tutto inutile e purtroppo questo post lo conferma!
Ily :
X Cram

Condivido al 100%. Però manterrei l'albo (restandoci iscritti gratis, naturalmente).
Mari82 :
grazie delle risposte, ragazzi. cmq è vero che il contratto a progetto non è incompatibile con l'iscrizione, solo che l'ordine di milano non ne vuole sapere: come gli piace mettere i bastoni tra le ruote a poveri ragazzi che guadagnano patate e carrube e devono anche fare i salti mortali per trovare un lavoro un attimo decente, essendo anche laureati.....purtroppo devo confessare di essere molto stufa......la soluzione sarà andare all'estero?????......mah!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.