retribuzione progettazione illuminotecnica

messaggio inserito martedì 28 settembre 2010 da vale 81

vale 81 : [post n° 242335]

retribuzione progettazione illuminotecnica

ciao,
ho letto tutti i messaggi ma non ho trovato niente che mi potesse aiutare, così posto un nuovo quesito.
Sono un architetto e mi è stato proposto di lavorare presso uno studio che si occupa solo di progettazione illuminotecnica e di vendita di corpi illuminanti. Le mie mansioni dovrebbero essere quelle di disegnatrice e in un secondo momento anche di progettista (sempre di impianti illuminotecnici). Dato che possiedo partita iva e che ho già dei lavori architettonici per conto mio, pensavo di lavorare per questo studio solo la mattina e di farmi pagare in percentuale sul singolo progetto, ma il problema è che non saprei proprio su che cifra attestarmi. Secondo voi potrebbe essere equo un 20% considerando che all'inizio avrei solo da imparare? Il progetto non ricadrebbe solo su di me, ma sarei comunque sottoposta al parere del "capo". Quanto si fa pagare di solito un progetto di questo tipo? 1500 euro per un appartamento di circa 100 mq è un prezzo realistico? perchè se così fosse, ammettendo di poterne fare anche 5 al mese, il 20% sarebbe un bel gruzzoletto.... che ne pensate? Per me è territorio del tutto esplorativo.....
Vi ringrazio anticipatamente per ogni risposta :)
kiki :
ciao, ti parlo da architetto e lighting designer. Un progetto illuminotecnico non è proporzionato alla superficie su cui si interviene, ma bensì sul costo dell'impianto (compreso di prodotti) progettato. La percentuale varia come nel progetto architettonico, ovvero in base all'importo dell'opera e dei lavori. IO ti consiglio i primi tempi (visto che devi imparare ) di farti pagare a ore e nel momento in cui acquisisci delle competenze da poter portare avanti un progetto da sola allora puoi parlare di percentuale sul progetto. IL mondo del lighting design è molto interessante. vedrai ti appassionerà! ;-)
vale 81 :
grazie mille per la tua celere risposta!!
spero anch'io di appassionarmi vista la difficoltà di trovare lavoro di questi tempi, anche se devo ammettere che la mia vocazione rimane comunque la progettazione degli spazi abitativi...
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.