rimborsi spese e forfettone

messaggio inserito sabato 9 aprile 2011 da alessandro

[post n° 259600]

rimborsi spese e forfettone

Buonasera, lavoro come collaboratore esterno a partita iva (regime forfettone) per una società di architettura (s.r.l.), su una commessa che prevede trasferte fuori dal mio comune di appartenenza.
Mi propongono, oltre al corrispettivo delle fatture che emetterò mensilmente, i rimborsi delle spese dimostrate sempre da fatture intestate all’s.r.l, per vitto e trasporti effettuate da me.
Questi rimborsi pretendono di pagarli tramite bonifico bancario (separato rispetto all’altro che corrisponde alla parcella), a seguito di mia richiesta scritta di rimborso…
questo motivandolo con il fatto che:
1)non possono prelevare allo sportello più di 500€ al giorno, e non essendo l’unico collaboratore esterno della commessa non avrebbero il tempo…vabbè…
2) un’ srl non può avere né una carta di credito né una carta prepagata (?)
Ora io mi domando, ma questi rimborsi spese che passano per il mio conto fiscale legato alla partita iva fanno volume? Cioè potrebbero portarmi a sforare il tetto del regime dei minimi?
Grazie 1000 a chi mi aiuterà a risolvere questo dubbio, sono veramente confuso.
Alessandro
:
No che nn fanno volume. Non fanno parte dell'imponibile e quindi nn sono soggetti nè a iva (se tu avessi regiome ordinario) nè a ritenuta (per i minimi) nè a cassa previdenziale. Nella tua fattura tu metti l'importo del lavoro con esplicitata la ritenuta d'acconto e la cassa (penso che le società di architettura diversamente dal singolo architetto, debbano corrisponderti il 4% di cassa) e poi alla fine scrivi "anticipazioni" (sarebbe rimborso spese che hai sostenuto) e fai l'elenco di mezzi di trasporto, alloggio e vitto. Possono farti un bonifico tutto assieme.
:
Oppure se proprio vogliono fare un bonifico separato gli fai una ricevuta per "rimborso anticipazioni" (loro lo devono scrivere sulla causale del bonifico), che, attenzione, nn è una fattura anche perchè non avrebbe senso (cosa fanno, applicano la ritenuta e la cassa ad un rimborso spese?!assolutamente no).
A me hanno spiegato che funziona così, e la cosa mi sembra anche sensata.
:
grazie tante per la risposta, mi sento un pò più sollevato!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.