insp o inarcassa?

messaggio inserito lunedì 7 novembre 2011 da Alessandro

[post n° 275916]

insp o inarcassa?

Ciao a tutti, da anni ho una p. IVA da disegnatore e pago l'INPS se mi iscrivo all'ordine posso mantenere l'INSP o sono obbligato a passare a INARCASSA? E la p. IVA la devo chiudere e aprirne una da architetto...giusto? saluti
:
se sei obbligato non lo so però non ti conviene perchè di inps paghi quasi il doppio rispetto a inarcassa e non puoi firmare.
:
Se ti iscrivi all'ordine presumo che tu sia interessato a svolgere attività di architetto, no? quindi a meno che qualcuno non ti assuma, dovrai avere una p.iva con codice attività non più da disegnatore ma da architetto. Non so se ti attribuiranno un nuovo numero di p.iva o se faranno semplicemente l'aggiornamento del codice attività: questo lo devi chiedere direttamente all'agenzia delle entrate.
E poi con la p.iva da architetto e iscrizione all'ordine, per forza di cose dovrai iscriverti a inarcassa. Se hai meno di 35 anni avrai agevolazioni per 5 anni fino al compimento dei 35. (c'è scritto tutto sul sito di inarcassa).
Se invece ti iscrivi all'ordine degli arch. e qualcuno (studio o azienda) ti assume con un contratto nazionale, si aprono altri scenari.
:
Magari assunto in qualche azienda...!!
14 mensilità...ci metterei la firma anche ora, malattia, ferie, ecc. ecc. ogni tanto mi domando se era meglio andare a fare l'operaio....
Ora come ora sono già fortunato a lavorare e portare a casa lo stipendio tutti i mesi anche se sono un disegnatore a partita IVA.
Mah...
:
INARCASSA!!! per la partita IVA devi solo cambiare il codice dell'attività perchè il numero resta lo stesso
bye bye
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.