nuovo regime contribuenti minimi

messaggio inserito giovedì 5 gennaio 2012 da Daniela

[post n° 279785]

nuovo regime contribuenti minimi

Ciao a tutti, la nuova finanziaria mi ha mosso un grosso dubbio: posso usufruire o no del nuovo regime con percentuale al 5%?
Io ho aperto la partita IVA nel 2010, a 31 anni, emettendo fattura alla società con cui collaboravo. Prima di aprire la partita IVA collaboravo con la stessa società con contratto a progetto (e qui mi viene il dubbio). Secondo voi la clausola che vieta di passare al regime dei minimi al 5% a chi apre la partita IVA per proseguire un precedente rapporto di lavoro vale solo per chi la apre ora (e quindi io posso rientrare in questo regime, perchè l'ho aperta nel 2010)) o è anche retroattiva?
Grazie mille.

Daniela
:
la legge parla di inizio attività. Non fa distinzione fra dipendente o lavoratore autonomo. Se hai iniziato la tua "attività" prima del 1 gennaio 2008, o non rientri negli altri parametri imposti dalla legge, non puoi usufruire dell'agevolazione.
Se però dal 2010 hai "cambiato attività", cioè se hai iniziato a lavorare da architetto mentre prima facevi il disegnatore, allora il tuo inizio attività è il 2010 e non hai problemi.
:
E non ha importanza il fatto che la partita IVA nel 2010 l'ho aperta per continuare a lavorare per la stessa società con cui avevo un contratto a progetto dal 2008? Posso comunque avvalermi dell'agevolazione al 5% (fermo restando che fatturo meno di 30.000€ all'anno)?
Grazie mille per la risposta comunque.

Daniela
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.