Contratto a tempo determinato e libero professionista

messaggio inserito mercoledì 18 gennaio 2012 da ARCHI10

[post n° 280857]

Contratto a tempo determinato e libero professionista

Cari colleghi, vi sottopongo un quesito. Secondo voi esiste INCOMPATIILITA' tra contratto di somministrazione a tempo determinato full time (8:30 - 17:30) attraverso agenzia interinale e la libera professione di architetto con P.IVA? Nello specifico posso timbrare e firmare e quindi emettere fattura per i miei lavori privati ed allo stesso tempo avere un contratto a tempo determinato in somministrazione?Attendo una vostra risposta. Aiutoooooooooooooo!Grazie a tutti coloro che riusciranno a sciogliere il mio dubbio.
:
Secondo me no, perchè è quello che fanno molti architetti che insegnano (anche quello è un lavoro che può essere a tempo determinato...).
Poi non so se per i lavori forniti da agenzie interinali cambi qlcsa...
:
OK. Ti ringrazio per la risposta e per la tempestività
:
c'è forse il solito problema di sovrapposizione di casse previdenziali.
Adesso ha inarcassa. Il contratti di somministrazione a tempo det. immagino avrà inps.
Non si possono avere due posizioni aperte in contemporanea. Vedi insegnati-architetti. Chi ha contratto da insegnante ma fa anche la libera professione da architetto non versa i contributi a inarcassa come se facesse solo l'architetto ma versa solamente il famoso 4% (vedere sito inarcassa nella sezione contributi per i non iscritti che cmque esercitano professione in parallelo con altra attività con contratto).
Il resto lo versa in gestione separata.
Informati su questa cosa.
:
Sì, ovviamente io davo per scontata questa cosa.
:
scusate se mi intrometto, ho una situazione simile: ho appena firmato un contratto a tempo indeterminato part time in uno studio, ccnl di terzo livello, e aprirò a breve p. iva nel regime dei superminimi. All'Ade mi hanno detto che si può fare, non è così?
:
Alt!fermi tutti.Non ho detto che non si può.L'agenzia delle Entrate non c'entra niente con i contributi previdenziali. Bisogna distinguere bene le due cose. Le tasse (ADE) non sono i contributi (inps, inps gestione separata, inarcassa, ecc.ecc.)
:
e poi mi sorge un dubbio....ai super minimi si può accedere se nei 3 anni precedenti l'apertura della p.iva non hai svolto le stesso lavoro come dipendente. Se adesso firmi il contratto per uno studio, per fare l'ing. mi pare di ricordare, e ti apri la p.iva da ingegnere (cioè stesso lavoro) non perdi il requisito? Non so se mi sono spiegata bene, il discorso è un po' contorto.
:
inoltre, all'Ade non ti daranno mai info riguardo ai contributi previdenziali e alle casse di previdenza...perchè, giustamente loro si occupano di altre cose. Per i contributi, bisogna contattare direttamente le casse. Io suggerirei consultazione sito di inarcassa dove un minimi di spiegazione esiste.
:
scusate, non mi sono spiegata bene prima. All'Ade ho chiesto proprio spiegazioni riguardanti il fatto dei 3 anni. Io ho iniziato a lavorare a metà del 2010, prima con stage e poi contratto a tempo det, e ora indet. Mi hanno detto che rientro nei superminimi. Devo dire che ancora non erano molto preparati sull'argomento. Non ho chiesto nulla sui contributi. Però sul sito di Inarcassa ci sono le info riguardanti i professionisti con p. iva non iscritti ad Inarcassa.
:
Se hai un contratto di lavoro, la libera professione può sussistere se non entra in contrasto con la professione da dipendente. Per esempio,se un architetto si occupa del commerciale in un'azienda, può tranquillamente esercitare la libera prof. di arch. in quanto non enta in contrasro col lavoro da dipendente.Nel tuo caso la libera prof.è in contrasto col lavoro da dip... Ovviamenta fin quanto non vieni sgamata, nessuno te lo impedisce, perchè è il tuo datore di lavoro a potersi rivalere su di te. Ai fini fiscali non ci sono problemi
:
beh, ma magari, noi non lo possiamo sapere, Lau83 ne ha già parlato col datore di lavoro che ha dato l'ok.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.