inarcassa

messaggio inserito giovedì 26 gennaio 2012 da sa

[post n° 281708]

inarcassa

ciao,
se mi iscrivo all'albo sono OBBLIGATO a iscrivermi ad inarcassa oppure esiste un altro modo per versare i contributi....
:
dipende se farai lavoro dipendente e/o libera professione
:
Libera professione
:
Allora devi aprire partita iva ed iscriverti ad Inarcassa. Ci sono agevolazioni per i neo iscritti e un regime fiscale (quello del 2012) molto vantaggioso.
:
ciao, se non hai ancora un incarico lavorativo sicuro, puoi anche iscriverti solo all'ordine degli architetti. L'obbligo di iscrizione ad inarcassa scatta nel momento in cui apri partita iva.
:
Aspetta Sa, ivana la fa un po' semplice....devi valutare bene se iscriverti all'ordine perchè dal momento in cui risulta iscritto sei un professionista iscritto ad albo (anche se finisci a fare il disegnatore in uno studio) e quindi se ti propongono un co.co.pro o una collaborazione occasionale in uno studio non puoi farla in quanto iscritto.
L'alternativa, volendo l'iscrizione all'ordine ma non volendo la p.iva, è farsi assumere con un contratto nazionale per gli studi professionali con contribuzione inps..... cosa quanto mai improbabile di questi tempi.
Quindi pensarci bene perchè l'iscrizione condiziona tutta una serie di proposte lavorative future nel campo studi di architettura o di ing. Non credere a chi ti dice che puoi fare la collaborazione occasionale lo stesso
per uno studio: è una balla...o meglio fa comodo credere che sia così. Vedere Legge Biagi che esclude gli iscritti agli ordini da questo tipo di prestazioni.
:
forse le mie informazioni sono sbagliate? Io sapevo che se non firmi e timbri progetti, puoi avere un contratto di collaborazione a progetto come disegnatore o altro, avere iscrizione all'albo e non ad inarcassa.
:
xKia: se mi iscrivo all'albo posso non aprire p.iva finchè avrò un incarico?

quello che mi chiedo è, oltre ad inarcassa c'è un altro modo pe versare i contributi?
es. un arch o ing iscritto al relativo albo prof. non vuole iscriversi ad inarcassa ma ad un'altra cassa!!! lo può fare?ci sono altre casse per versare i contributi(premetto architetti o ingegneri abilitati liberi profssionisti)?
:
no, sei obbligato ad avere Inarcassa
:
Come dice Kia chi è iscritto ad un ordine professionale non può in alcun modo fare collaborazione occasionale. Se si vuol intraprendere la libera professione (timbrare per intenderci) bisogna aprire partita iva ed versare contributi previdenziali ad Inarcassa (nn c'è scampo). Puoi anche iscriverti all'ordine e non aprire partita iva e quindi non essere assoggetto/a a Inarcassa ma il timbro lo lasci nel cassetto :)
:
ma siete sicuri? Mi spiego, io ho partita iva, sono iscritta all'ordine, ma a volte faccio docenze di adobe photoshop per enti di formazione professionale. In quel caso ho un contratto a progetto, e pensavo fosse possibile, poichè non sto svolgendo un lavoro inerente alla mia professione. Rilascio fattura per il lavoro svolto e la mia commercialista non mi ha mai detto che stavo facendo qualcosa di illegale.
:
ciao Ivana, non so se per le docenze sia diverso (nel senso che la consideri come attività non inerente). Cmque di queste cose i commercialisti nn ne sanno nulla. Loro si occupano id fiscalità e nel famoso rigo "altri redditi" buttano dentro di tutto. Queste sono cose che sa più che altro il consulente del lavoro. Cmque se hai un contratto a progetto non puoi rilasciare" fattura "come dici tu.....perchè chi fa co.co.pro ha una busta paga vera e propria (da quello che mi ricordo dai miei co.co.pro quando nn ero ancora iscritta all'ordine).
:
no devi iscriverti ad Inarcassa,.a meno che non sei un dipendente statale
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.