apertura partita iva

messaggio inserito lunedì 14 maggio 2012 da *titta*

*titta* : [post n° 290265]

apertura partita iva

salve a tutti, avrei bisogno di qualche consiglio in merito all'apertura di partita iva. Non sono ancora abilitata alla professione e sto lavorando da 2 mesi in uno studio. Probabilmente la mia collaborazione non sara' continuativa. Mi e' stato chiesto di rivolgermi ad un commercialista per sapere se posso emettere fattura senza partita iva...ma se io avessi una partita iva quanto mi costerebbe? c'e' un modo per gestirla da soli senza avvalersi di un commercialista cosiderando che non si prevedono grandi entrate per ora? so di avere una gran confusione in merito...scusate tanto la mia ignoranza ma sono alle prime armi e cerco di capirci qualcosa....inoltre...non essendo ancora architetto, se dovessero capitarmi dei lavoretti ( tipo interior design) come devo comportarmi? grazie a tutti e buon lavoro
maba :
ciao titta anche io ho lavorato per uno studio prima di avere l'abilitazione e anche a me hanno detto rivolgiti ad un commercialista.....ti conviene calcolare se superi o meno i 5000 euro l'anno perchè se non arrivi a quella somma ti conviene emettere ricevuta con ritenuta d'acconto......se apri ora la p.iva devi poi cambiarla quando sarai un professionista e come puoi ben capire....sono rogne noiose......io almeno ho risolto in questo modo.......
*titta* :
grazie maba....
Kia :
non ce l'ho ovviamente con la collega Titta.....ma anche questi dello studio che ti dicono di informarti se si può fare fattura SENZA la p.iva...ma dato che in teoria loro la p.iva ce l'hanno e dovrebbero conoscere il funzionamento della stessa, come fanno a dire scemenze del genere?!
Per il resto, quoto il suggerimento di maba. Se non sei ancora iscritta all'ordine e con il lavoro non si sa dove andrai a parare, opta per la collaborazione occasionale e per ora non imbarcarti con p.ive varie. Anche perchè la dovresti aprire da disegnatore e versare i contributi in gestione separata (adesso pare che li alzino al 33% e sono una bella botta di soldi). Forse se hai diritto ad entrare nei super minimi (quelli con la tassazione al 5%) magari riusciresti a sfangarla: contributi alti ma tassazione bassa quindi qualcosa in saccoccia rimane. Cmque io personalmente non mi andrei ad impegolare con la p.iva se fossi nel tuo caso. Fai i conti di quanto percepiresti da questo studio per il periodo di collaborazione.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.