aprire p.iva x andare all'estero?!?

messaggio inserito mercoledì 23 maggio 2012 da estero

estero : [post n° 290917]

aprire p.iva x andare all'estero?!?

ciao a tutti!!
un consiglio...sto lavorando presso uno studio,attualmente a prestazione occasionale..pero a vbreve dovro aprire partita iva...nonostante cio, mi si sta presentando l'opportunità di andare all'estero...coglierei la palla al balzo...anche se e solo un tirocinio pagato...per questo, devo comunque aprire partita iva prima di partire oppure posso rinviare?!?
e se dovessi rimanere piu del previsto?!? "tipo mi prolungano di altri 6 mesi il contratto?!?
non so come comportarmi...

grazie a tutti
milena :
la partita iva aprila più tardi possibile sono solo rogne.
jhon :
All'estero non so di preciso, ma in Italia è certo che se si è liberi professionisti iscritti all'albo non si possono fare prestazioni occasionali, se si è autonomi e iscritti ad un albo bisogna aprire la partita iva, per forza... rogne o non rogne.
estero :
la prestazione occasionale so che e fino a 5.500 euro (se non ricordo male)...dopo bisogna per forza aprirla oppure farsi assumere a tempo indeterminato...ma capite bene che in uno studio di arch non esiste una cosa del genere...

quindi, volevo evitare e e posticipalra andando all'estero...anche se sono comunque iscritto all'albo...
dovrei chiedere all'ordine secondo voi?

milena :
Se puoi posticipare è meglio cioè finchè non sarai sicuro che lavorerai continuativamente qui in Italia. Io ho lavorato un anno in uno studio e per metà mi ha pagato in nero e poi ho fatto 5 ricevute di prestazione occasionale perchè non potevamo superare i 5000 euro (la ritenuta d'acconto è il 20% e devi fare in modo che la paghi lui dato che non hai neanche uno straccio di ferie e mutua così). La ragazza che lavorarava con me aveva 12 mensilità con partita iva (ha contrattato e alla fine gli ha dato anche agosto altrimenti non voleva pagarglielo) però capisci bene che al netto dell'iva e inarcassa che devi pagare ti rimane poco. in bocca al lupo!
Stefano :
Non aprire la partita iva, rimanda se puoi.
Ricordati che se apri la P.I devi pagare : commericalista e soprattutto inarcassa.
john :
x estero, purtroppo devo smentirti se si è iscritti ad un albo professionale non si possono effettuare prestazioni occasionali, di nessun importo, i 5000 euro non valgono per i professionisti. Se ne è discusso in moltissimi post qui dentro.
estero :
Si, sono iscritto all'albo ma sinceramente mi avevano detto che potevo farlo...appartengo all'albo di milano e ho chiamato all'ordine nel mese di febbraio proprio per chiedere cosa potevo fare...e le risposte sono state:

1-prestazione occasionale
2-contratto da dipendente
3-aprire partita iva

ok, quindi meglio rimandare il piu a lungo possibile...pensavo di andare a chiedere al caf x avere chiarimenti in merito...
anche perche con lo stipendio che prendo non posso permettermi un commercialista!!

sinceramente, vado all'estero xke nonostante abbia cercato e lottato tanto x avere un posto e uno "stipendio" decente, non riesco ad essere indipendente...quindi, con l'idea di fare un tirocinio li provo a cercare lavoro...e assurdo pero!!

grazie a tutti ragazzi!!
milena :
Quello che ti hanno detto all'ordine è falso, io ho potuto fare prestazione occasionale proprio perchè non ero iscritta all'albo. Questo link sulla Legge Biagi ti spiega tutto, spero possa esserti utile per chiarire:
www.krlavoro.it/impiego/legge_biagi/prestazioni_occasionali.php

In bocca al lupo per il tirocinio!
Stefano :
ma dove che vai all'estero?
engo anch'io missà ! :)
estero :
che strano...grazie mille milena!
x stefano...inghilterra o america! :)
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.