domicilio professionale

messaggio inserito mercoledì 21 novembre 2012 da inca1996

inca1996 : [post n° 303819]

domicilio professionale

è possibile avere due studi, indicando due indirizzi diversi per il domicilio? il codice civile dice: "Art. 47.
Elezione di domicilio.
Si può eleggere domicilio speciale per determinati atti o affari.
Questa elezione deve farsi espressamente per iscritto."
quindi vuol dire che posso mantenere il mio solito studio (di cui scarico le spese fiscalmente) ed avere un'ulteriore sede che mi serve per determinati lavori?le fatture come le faccio poi? per quei determinati lavori indicando l'indirizzo del seconso studio?!
e poi...a chi devo comunicarlo x iscritto?!?
come al solito non si capisce niente...

gg :
Un professionista iscritto a un Albo deve essere reperibile. Dove? A un indirizzo di residenza o al c.d. domicilio professionale. Ne serve uno. Qualsiasi.
Mediamente il domicilio professionale è un'informazione che, ad esempio, serve all'Ordine professionale per rintracciarti nel caso in cui la tua residenza non sia nella provincia di quell'Ordine.
NON è l'indirizzo dello studio. È un'altra cosa. È dove vuoi che ti vengano recapitate le eventuali notifiche relative alla tua professione. Di solito quasi tutti ce le facciamo recapitare a casa (= residenza).
Va comunicato, eventualmente, all'Ordine di appartenenza.
inca1996 :
grazie mille!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.