fatture non pagate

messaggio inserito mercoledì 3 aprile 2013 da giam.

giam. : [post n° 313273]

fatture non pagate

Buonasera.
Ho due cantieri nei quali ho svolto prestazioni professionali come architetto e non sono stato pagato.

Ora, per inesperienza non sapevo che il professionista emette fattura al momento dell'incasso perciò
nel primo caso, su sollecito del cliente ("fammi la fattura così ti faccio il bonifico" ...che non ha mai fatto) ho emesso fattura per intero;
nel secondo caso ho dapprima emesso una prenotula ....poi il cliente mi ha detto "fammi la fattura per il 50% che domani ti faccio il bonifico" ....e poi non lo ha mai fatto.

Ora a distanza di un anno mi sono stufato di aspettare e voglio agire per vie legali: nel primo caso posso produrre comunque la fattura nel decreto ingiuntivo?
nel secondo caso devo fatturare il 50% residuo?
devo rivolgermi all'ordine per vistare qualcosa o non è necessario?

GRazie
gg :
Ci sono aziende che pagano solo a fronte di un decreto ingiuntivo.
Se le fatture sono state emesse e non contestate a distanza di un anno può essere un vantaggio. Se non hai un contratto, raccogli le comunicazioni anche via email che ci sono state e che dimostrano che il lavoro ti è stato commissionato e che l'hai svolto (tutto o in parte). Poi vai da a un avvocato, giovane, informati su quelli che sono i passaggi da compiere (non necessariamente devi passare dall'Ordine), concorda il suo compenso.
Pitosto :
GG ha ragione, cmq visti i tempi che corrono, la prossima volta consiglio acconto 30% all'incarico e SAL Mensili... fattura dopo che ti hanno dato in numero di CRO del bonifico!
In ogni caso il "buon" Monti ci ha imposto con una Legge la predisposizione di una lettera di incarico firmata dopo la presentazione di un preventivo firmato per accettazione dalla parte committente, ove si indicano importi e modalità di pagamenti, altrimenti Verba Volant!!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.