Ritenuta d'acconto

messaggio inserito lunedì 20 maggio 2013 da Bazark

Bazark : [post n° 316986]

Ritenuta d'acconto

Salve,
ho seguito un lavoro per un condominio che ha fatto richiesta per le detrazioni fiscali.
Essendo stato informato dall'amministratore della pratica in corso, ho emesso fattura senza indicare la ritenuta d'acconto irpef.
La banca mi ha applicato in automatico una ritenuta d'acconto del 4%.
A detta del mio commercialista ho effettuato le correttamente le cose, ma in questo modo io non vado a perdere la ritenuta d'acconto del 20% che normalmente mi avrebbe versato il condomino quale sostituto d'imposta?
...in definitiva ho compilato correttamente la fattura senza indicare la ritenuta d'acconto? Devo considerare la detrazione fiscale come una ulteriore tassa del 20%?
Grazie
pepina :
In che regime sei?Per il resto non ho capito molto
gg :
spero di aver capito. Non dovrebbe cambiarti nulla.
Se calcolavi la ritenuta in fattura ti pagavano il 20% in meno.
Se non l'hai messa in fattura ti hanno dato il 20% in più.
Al momento in cui pagherai le tasse porti in detrazione quello che ti hanno pagato, altrimenti lo paghi tu. La somma non cambia.
bazark :
Insomma la differenza sarebbe solo che nn la verso in acconto ma alla fine?
john :
Esattamente, come quando emetti fattura ad un privato, senza ritenuta, dovrai pagarci tutte le tasse. IN questo caso su quell'imponibile di quella fattura già avrai versato il 4% perché la banca lo trattiene automaticamente
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.