Professione e vendita oggetti design

messaggio inserito lunedì 13 ottobre 2014 da arm

[post n° 349310]

Professione e vendita oggetti design

Salve, come da titolo avrei il seguente quesito:
sono iscritto a Inarcassa e lavoro come libero professionista nel campo dell'edilizia e della realizzazione di prototipi di complementi d'arredo per aziende, quindi di fatto entrambe le attività identificate nell'ambito della mia professione. Vorrei vendere direttamente on line i miei prototipi inquadrati come pezzi unici (quindi non produzione seriale); ho accertato che potrei aggiungere il codice 74.10.90 (altre attività di design) alla mia partita IVA di professionista. Il modello di riferimento degli studi di settore è il VG93U, dove il punto D08 si compila con il redditto proveniente dalla vendita di oggetti autoprodotti.
Inarcassa però mi comunica che il reddito proveniente da tale vendita non è di sua competenza; quindi rimane il dubbio sulla parte previdenziale; ho contattato più volte Inps e Inarcassa, ma ho avuto risposte contrastanti.
Faccio un esempio:
a fine anno ho fatturato 100 come professionista e 30 dalla vendita, a soggetti privati, di oggetti autoprodotti. Ai fini Irpef dichiarerò un reddito di 130, mentre ai fini previdenziali dichiarerò 100 a Inarcassa.
Domanda:
e i 30? sono obbligato ad entrare in gestione separata Inps, ovverò dato che ho già una forma previdenziale obbligatoria (inarcassa) alla quale sto versando la parte prevalente del mio reddito, la rimanente parte la devo dare a Inps o no?
Spero qualcuno mi chiarisca un pò di più le idee.
Nel ringraziarvi in anticipo, vi saluto. Roberto
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.