Conguaglio Inarcassa

messaggio inserito mercoledì 30 settembre 2015 da lori

[post n° 367425]

Conguaglio Inarcassa

Ho appena effettuato la dichiarazione Inarcassa on line.
Voglio piangere! Nonostante il magrissimo fatturato (quasi inesistente) dell'anno scorso devo pagare 670,00 euro.
Mi piacerebbe sentire le vostre opinioni in merito. Io sono sempre più presa dallo sconforto.
:
Nonostante il magro fatturato, hai guadagnato sopra la quota di povertà stabilita dalla nostra benamata inarcassa, benvenuta nel mondo dei ricchi!!
Battute a parte, i contributi sono un po' aumentati nelle percentuali di versamento, e purtroppo si sapeva già dall'inizio che era così. magra consolazione, con imps pagheresti ancora di più.. speriamo nella luce in fondo al tunnel..
:
una curiosità, visto che ultimamente pago e basta ed ho smesso da tempo di fare i conti, causa demenza senile.
Ma quanto bisognerebbe dichiarare per avere un conguaglio pari a zero?
:
d.n.a....magari fosse come dici tu. Mi sono ricordata di aver chiesto deroga l'anno scorso e quindi ora mi fanno pagare questo conguaglio...altrimenti ti assicuro che non avrei avuto l'onore di ricevere pure questo MAV.
Credevo di essere esente dal conguaglio per aver richiesto la deroga e invece pare che 1.500 bisogna pur sempre devolverli alla causa + i contributi di quest'anno!
Come dice una mia amica architetto: "Voglio fare la donna delle pulizie rumena1"
:
@ponteggi 0,145 * Reddito professionale netto Irpef - contributo soggettivo minimo pagato nel 2014 = cifra del conguaglio. Se poni cifra del conguaglio = 0, ti trovi la soglia di reddito entro la quale si pagano solo i minimi
:
x ponteggiroma: il minimo sono i 15 724,00.. sotto del quale hai l'onore del conguaglio pari a 0!

x lori: allora la situazione è un po piu complessa, personalmente non ho mai chiesto riduzione, ma solo la rateizzazione, comunque stando a quanto riposta il preziosisssimo sito inarcassa, l'integrativo (4%) va comunque pagato minimo 675,00€, maternità pure i € 61,00, mentre deroghi solo al soggettivo, che comunque versi il 14,5% del ricavo, quindi fatto ipoteticamente 10 000 il tuo reddito, paghi 1450+675+61= 2186€ di cassa, contro i 3016, che paga chi conguaglia 0.
però poi se vuoi entro 5 anni, puoi pagare il mancante, e.. come sono bbbbuoniii... avere conteggiato l'anno contributivo come completo... e il tutto senza interessi, fortunatamente...
:
Grazie d.n.a. sei stata/o chiarissima/o...allora dovrei sentirmi fortunata...però, nonostante lo "sconto", mi sembrano tanti lo stesso.
Speriamo passi questo momento difficile!
:
prego.. ti auguro, come a tutti gli altri che il momento passi, ma tira un'aria brutta in giro almeno dalle mie parti che non ti dico, piccolo OT, nello studio in cui collaboro, da gennaio ad oggi, praticamente non stiamo piu progettando niente di nuovo e significatico, bruttissimo segno... ealtrettanto brutto segno, è indicato dal comune, che avendo a disposizione le pratiche on line che vengono presentate, passano anche diversi giorni, che l'ufficio tecnico non riceva nessun tipo di pratica, siamo un piccolo comune questo è vero, ma gli anni scorsi non era così.. qui la vera crisi sta iniziando ora mi sa.. ma sempre ottimistiii!!
:
@d.n.a. ho parlato con altri colleghi e anche loro denuncino la stessa situazione. Purtroppo non c'è lavoro. Ho anche controllato l'albo pretorio on line dei comuni a me vicini e ho notato che i permessi, dia, scia ecc pubblicato sono 2/3 quando va bene.
Considerato il numero di architetti, geometri, ingegneri e periti edili della città Metropolitana di Torino si può dire che non c'è lavoro. Non per tutti e oltretutto la legge regionale prevede consumo suolo = 0.

:
Mah.... io continuo a veder costruire intorno a me... Ossia, io sono nelle vostre stessissime situazioni quanto a fatturato e lavoro, ma nel mio paese, come ho già detto altre volte, vedo cantieri ovunque... :-( Sarà forse una fissazione mia?
Cmq stamattina una cliente mi diceva che si era meravigliata di vedere tanta gente dal rivenditore di sanitari e piastrelle, chiedendosi come mai, visto che si parla tanto di crisi, c'è tutta questa gente che fa lavori.
:
desnip, in italia abbiamo un p.i.l. da paura, solo che una grossa fetta di questo non può essere inserito nelle statistiche ufficiali e non produce benessere per tutti, ma solo per alcuni.
:
ponteggi secondo me ne il nero ne le attività illecite in generale fanno cambiare di molto la situazione, l'economia reale, va al di la dei numeri di pil e delle percentuali, che sono sempre molto opinabili e sopratutto correggibili a seconda del bisogno, anche se fai nero, i soldi circolano comunque, è lo stato che non incassa, ma il denaro circola ugualmente. i cantieri ci sono in giro, ma molti meno rispetto al periodo 2000/2005, poi va tanto di zona in zona, campagna, città, ecc...
:
da me, Friuli, non c'è neanche una gru o un ponteggio in tutto il mio paese, che è sempre stato abbastanza vivace.
Tutte le imprese edili (tranne una che sta resistendo) hanno chiuso. Ed erano parecchie.
:
Non è che da me sia tutto nero, eh! Anzi. Io mi riferisco semplicemente al fatto che il lavoro c'è ma solo per pochi e sempre gli stessi.
In questo periodo sto lavorando in un nuovo comune e ho scoperto la solita cosa: il diirgente che detta legge e fa fare tutti i lavori ai figli architetti (trattasi di comune con oltre 50.000 abitanti e dal territorio particolarmente esteso).
:
Anche da me non ci sono gru e edifici conclusi da qualche hanno sono ancora invenduti.
desnip...e poi questo fa le vacanze in Svizzera per caso?
:
Scusate gli errori..non vado d'accordo con il t9!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.