Commercialista

messaggio inserito martedì 21 febbraio 2017 da Enrica

Enrica : [post n° 393565]

Commercialista

Salve a tutti,
ho appena aperto partita IVA e preso l'assicurazione poiché mi è statao affidato in piccolo incarico. Poiché prevedo di non ricevere compenso per questo incarico a breve (andrà avanti qualche mese), non vorrei assumere subito un commercialista ma farlo nel momento in cui verrò pagata ed avrò le risorse economiche per farlo.
Nel frattempo, sapete suggerirmi qualche strumento di supporto (es. un sito internet ben fatto, qualche programma) dove posso appoggiarmi momentaneamente, ad esempio per capire come si fa una fattura o cose pratiche di questo tipo? (ad esempio adesso devo fare un APE e non so da che parte iniziare per fare la fattura).
Grazie in anticipo
PS. immagino che il costo del commercialista vari a seconda della mole di lavoro e di fatturato che il professionista ha... ma sapreste indicarmi per un'attività che sta iniziando, grosso modo che cifra mi dovrei aspettare?
biba :
Ciao Enrica, il commercialista non lo paghi a giornate ma ti chiede un tot all'anno, per cui a mio avviso non c'è particolare convenienza a rimandare di due o tre mesi. Quanto ai costi, variano tantissimo, se vuoi avere un'idea contattane un paio nella tua zona e fatti fare dei preventivi. Meglio se tra i loro clienti hanno già altri architetti/ingegneri: la contabilità è una cosa complicata e non tutti i commercialisti sono esperti su tutto. A me (contabilità ordinaria, non minimi, una dozzina di fatture l'anno) hanno chiesto dagli 800 ai 1300 euro/anno. Per fare le fatture dai un'occhiata ai Tools di questo sito.
Enrica :
Grazie mille Biba..
vuoi dire che comunque probabilmente non chiederebbe di essere pagato subito, giusto?
Ahimé si tratterebbe (presumo) di più di due tre mesi poiché l'intervento che sto seguendo è su un bene vincolato e devo chiedere due n.o. (il secondo successivo al primo) alla Soprintendenza quindi prevedo tempi un po' dilatati. Diciamo anche sei mesi.
biba :
Beh ognuno si regola come crede, io non posso sapere quando ti chiederà di essere pagato. Però, se inizi ora l'attività, fino all'anno prossimo non dovrai fare la dichiarazione dei redditi, quindi per il momento non mi pare che tu abbia bisogno del commercialista. Fissa un appuntamento con qualcuno in carne e ossa e vacci a parlare, vedrai che ti chiarisci tutti i dubbi. Nessuno -sano di mente- ti chiederà di essere pagato per 15 minuti del suo tempo!!
patri :
Ciao Enrica,
ti confermo le cifre che ti ha indicato Biba per un regime ordinario, se rientri nei minimi dovrebbero però essere più accessibili. Prova a sentire anche i sindacati/caaf della tua zona, i principali hanno anche un servizio che segue le partite iva a costi un po' più bassi rispetto a quelli dei commercialisti.
Kia :
enrica tutto dipende da che regime hai. Se hai i minimi non dovrebbero esserci adempimenti fino alla dichiarazione dei redditi mentre se sei in ordinario hai tenuta delle scritture contabili, versamenti iva, acconti iva, ecc.ecc. quindi con il commercialista c'è un rapporto un attimo più frequente durante l'anno.
Enrica :
Io sono in regime dei minimi... quindi se non ho adempimenti fino alla dichiarazione per i redditi del 2017 in teoria fino ad ottobre del 2018 potrei fare a meno del commercialista? Questa è un'ottima notizia :-)
Grazie mille per i consigli, mi informerò anche presso il CAAF, non ci avevo pensato.
fulser :
chiedi anche a confartigianato, nella mia zona fanno aiutano anche i liberi professionisti agli inizi
ArchiStella :
Grazie mille
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.