P.IVA e Inarcassa

messaggio inserito venerdì 5 maggio 2017 da Arch.E

[post n° 396689]

P.IVA e Inarcassa

Ciao a tutti,

Sono un Architetto abilitato, ho 31 anni.

Mi hanno proposto una collaborazione a P.IVA con una retribuzione economica lorda di 25.000 euro/anno.
Sono abbastanza confuso riguardo quanto sarebbe la retribuzione netta aprendo una nuova partita iva (regime agevolato?) e quanto sarebbero i constributi pensionistici da dare a Inarcassa.

Ho gia' dato uno sguardo a vari siti e post ma ancora non riesco a capire quanto mi rimarrebbe a fine mese di netto..

Grazie a chi avra' tempo voglia di rispondere!

E
:
Ciao, per i primi 5 anni hai una contribuzione ridotta per inarcassa, le percentuali giuste non le ricordo. sul sito della cassa trovi chiare tutte le informazioni e numeri giusti.
di irpef avresti una percentuale variabile sul reddito tra il 10 e il 15% a seconda del regime.
devi aggiungere poi commercialista, retta ordine, assicurazione, trasporti e quanto altro.
indicativamente per i primi 5 anni sei sicuramente sopra i 20 000 anno in tasca, poi scenderà bruscamente sotto.
l'offerta non è male, ma necessita di valutare il ruolo richiesto.
:
Accetta subito e accendi un cero alla Madonna! Netti sarai sui 1400 al mese secondo me
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.