studio tecnico associato o altro

messaggio inserito mercoledì 6 settembre 2017 da nikosky

nikosky : [post n° 400374]

studio tecnico associato o altro

Buonasera, siamo due architetti marito e moglie.
Attualmente uno dei due è impiegato a tempo determinato presso un ente mentre l'altro svolge regolarmente la libera professione. per problemi che non stiamo qui a riportare stiamo valutando la possibilità di lasciare il lavoro presso l'ente e riprendere entrambi l'attività libero professionale.
Siamo però indecisi su che tipo di associazione fare.
Per alcuni versi pensavamo di creare uno studio tecnico associato cosi da avere un solo nominativo e una sola partita iva. Ovviamente ciò preclude alcuni incarichi perchè non potremmo mai partecipare come singoli tecnici in caso di gare pubbliche. per altri versi non sappiamo la creazione di una società di architettura che cosa possa comportare. Qualcuno potrebbe fornire un consiglio o delle indicazioni in merito alla soluzione più consona da adottare?
grazie.
ponteggiroma :
mah... io propenderei per un'iva unica individuale. Non vedo vantaggi nell'associazione tra familiari.
Sentiti con il commercialista.
delli :
io sono associata con un collega: studio associato con unica partita IVA (entrambi abbiamo cessato la nostra vecchia... anche se potevamo tenerla e, nei termini dell'associazione tra professionisti, stabilire come dividere i compensi o quali incarichi sono studio associato e quali personali)
fiscalmente siamo una sola entità IVA che paga l'irap, mentre l'utile finale viene tassato ai fini irpef e addizionali regionali/comunali come persona fisica (ogni socio)
la dichiarazione inarcassa è personale e si riporta l'utile generato dallo studio associato con la % delle quote (noi siamo 50-50)
ci muoviamo come unico soggetto ma possiamo anche prendere incarichi singoli, seppur fatturati allo studio associato (per esempio: solo io ho abilitazione ex 818 vvf)
noi ci troviamo bene; struttura snella e fiscalmente poco diversa dalla partita IVA individuale (quindi senza i costi delle società)
bye
nikosky :
grazie della risposta, scusate il ritardo ma avevo il tasto rispondi disabilitato :)
il mio dubbio era se creare una srl cosi da proprorci verso altre realtà in maniera più snella visto che la maggior parte del lavoro è modellazione e rendering e spesso il cliente storce in naso per il 4% di inarcassa.
comunque ci confronteremo anche con il commercialista, non vorrei perdere gli anni di versamenti fatti ad inps e devo valutare se inarcassa fa la ricongiunzione da inps.
:)
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.