Prestazione gratuita

messaggio inserito mercoledì 8 agosto 2018 da Cla.P

[post n° 411574]

Prestazione gratuita

Salve, ho seguito una pratica di agibilità per un piccolo locale commerciale di proprietà di mio suocero (in realtà è il padre della mia compagna, dunque nessun legame di legge), e dato il rapporto di stretta familiarità non ho chiesto alcun compenso. Come mi devo comportare da un punto di vista fiscale, devo comunque emettere una fattura? in questi giorni leggevo anche di una sentenza della Corte di Cassazione (la 14293 del 2018) secondo la quale sarebbe lecito rinunciare al compenso: è effettivamente così?
Grazie
:
Cla.P, vuoi un consiglio sincero? Non fare niente.
:
Hai presentato qualcosa in comune firmando come tecnico?
:
sei obbligato a presentare fattura con importo zero. io ho fatto così quando ho fatto dei piccoli lavori per genitori e zia
:
si, sia al comune che all'Asl
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.