parcella interior design

messaggio inserito domenica 9 dicembre 2018 da cripa

[post n° 415736]

parcella interior design

Ciao a tutti, sono un architetto della provincia di Trapani. Mi servirebbe un consiglio su come gestire un mio nuovo cliente che, avendo visto di persona il mio ultimo lavoro, mi ha chiesto di occuparmi anche di casa sua. Premetto che ho lo studio professionale da un paio d'anni, mi sono per lo più occupata di progettazione e direzione dei lavori e solo in tre occasioni ho curato anche l'arredamento. Il cliente in questione ha acquistato una villa su tre livelli quasi interamente rifinita (impianti e scarichi completati, tramezzi rifiniti, ecc.), pertanto il mio ruolo sarà quello di aiutarlo nella scelta delle finiture degli interni, degli arredi, nella sistemazione degli esterni e di seguire il cantiere. Nel complesso, penso, spenderà dai 100 ai 150 mila euro. Come fate a preventivare il vostro onorario in questi casi? Chiedete una somma forfait (che include le visite in showroom e in cantiere) e una percentuale sugli importi che spenderà (e in questo caso quale percentuale)? Di solito seguo i lavori sin dalla progettazione e quindi faccio un prezzo complessivo, arrotondando con le percentuali che mi girano i negozi sul venduto; in questo caso sono un po' in difficoltà, considerando che lui è un commerciante con tante conoscenze e quindi non so quanto riuscirò a convincerlo a comprare nei "miei" negozi. Se vi va, raccontatemi la vostra esperienza, saprò farne tesoro. Grazie!
:
"arrotondando con le percentuali che mi girano i negozi sul venduto" sei cosciente cripa che questo va contro le norme di deontologia vero?
:
Leggendo ho pensato: beata ingenuità!
:
ecco come si fa a fare i soldi....
mentre gli onesti fan la fame...
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.