Quota 100 e prestazione occasionale

messaggio inserito lunedì 25 febbraio 2019 da Gabrjago

[post n° 418347]

Quota 100 e prestazione occasionale

Ciao a tutti. Posso andare in pensione con quota 100 e so che poi potrò al limite fatturare 5000€ lordi l’anno di prestazione occasionale, fino al maturazione della pensione di vecchiaia. Ho comunque intenzione di mantenere la mia iscrizione all’ordine per poter eventualmente ristrutturare la mia casa di proprietà. Ho letto che non dovrei aver problemi poiché non devo farmi fattura. Le fonti che ho consultato sono corrette? Potete aiutarmi? Grazie Gabri
:
per quanto riguarda i lavori fatti su casa tua non ci sono problemi.
attenzione invece che NON POTRAI ASSOLUTAMENTE fare prestazione occasionale se fai qualunque cosa come architetto (progetti, pratiche, dl...) perchè gli iscritti all'labo non possono usare questo metodo ma devono obbligatoriamente avere partita iva. non c'entrano i limiti di 5000 euro l'anno, è proprio vietato per legge fare prestazioni occasionali per prestazioni professionali proprie della professione per cui è necessaria l'iscrizione aun albo
:
Grazie per l’auto.
:
Grazie per i link! Utilissimi.
:
per me le risposte dell'Ordine di Roma non sono corrette....e sono dello stesso parere di Archifra. l'Agenzia delle Entrate non aveva smentito questo orientamento che "sdoganava" la prestazione occasionale per gli iscritti all'ordine?
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.