retribuzione disegnatore 3d e render

messaggio inserito mercoledì 3 luglio 2019 da Daniele M.

[post n° 422792]

retribuzione disegnatore 3d e render

Ciao a tutti, vorrei sapere la retribuzione che può avere un disegnatore 3d che lavorerebbe da esterno ad uno studio.
Come si calcola? E' in base alle viste che uno fa, o in base alle ore di lavoro che pensa di impiegare?
La retribuzione cambia se il progetto è più o meno complesso?
Grazie in anticipo per le risposte.
:
Intanto se tutto è andato bene hai sicuramente già, mi auguro, che tu abbia stabilito un compenso economico. Intanto io ti spiego come faccio. Io divido la commessa in due aspetti, modellazione e vado a ore o a pacchetti di ore. E poi la rappresentazione o rendering con un pacchetto di 3 viste che scelgo io o faccio sciogliere l’angolazione. Questo perché ogni committente- studio ha una persona che vende siccome non sono tutti bravi a fare voli pindarici faccio prima a chiedere cosa vogliono vendere. Poi le tre viste diventano bozze del pacchetto e poi render. Per fare ciò nascono le modifiche quelle ad ore. Comunque prezzi alla mano. 30€/h per la modellazione con pacchetto di 10 20 40ore ed un prezzo che si abbassa fino a 10 euro ora oltre tale pacchetto (che sia o che non sia la retribuzione con contributi giornaliera non può essere meno di 7,5€/h al 2019). Pacchetto viste 100-120€ con ore di modifica a 30€/h che a volte non sono poi superiori alle 4h. Viste in a4 a 150-300 dpi complete di postproduzione. Comunque esiste un costo al tempo libero. Ed un foglio di calcolo Excel chiamato i conti della serva che aiuta a trovare il proprio costo orario nel anno lavorativo ipotetico. Se hai dubbi scrivimi sotto.
:
Anche io ho la stessa domanda
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.