detrazioni senza comunicazione ASL

messaggio inserito mercoledì 8 gennaio 2020 da tulkas85

tulkas85 : [post n° 428015]

detrazioni senza comunicazione ASL

Salve,
mi risulta che la comunicazione preliminare all'asl non debba essere fatta in caso di una sola impresa in cantiere. Con i giorni uomo ci siamo in quanto è una ristrutturazione di appartamento, e comunque chi potrebbe mai contestare e certificare il contrario ?

Ora, infissi e porte potrebbero essere forniti da altre 2 aziende che curano anche l'installazione, quindi in questa fase non è l'impresa di ristrutturazione ad intervenire.
In questo caso possono essere considerate come altre aziende in cantiere tali da comportare l'obbligatorietà della comunicazione all'ASL ?

Questo è un nodo cruciale ai fini delle detrazioni fiscali in quanto la comunicazione non è stata fatta e se dovuta potrebbe far perdere le detrazioni.

Grazie
Albo :
Se oltre a fornire il materiale lo installano, all'interno di una ristrutturazione, sono imprese esecutrici, quindi si per art.99 1)b. sei tenuto alla notifica preliminare e la nomina del cse.

In caso di controllo l'agenzia delle entrate potrebbe guardare le fatture portate in detrazione.
tulkas85 :
grazie, secondo te la ditta che effettua la ristrutturazione potrebbe acquistare per conto del committente porte e infissi con l'iva agevolata del 10% o l'agevolazione sull'iva spetta solo se è il committente ad acquistare direttamente ?
Albo :
È un caso più da commercialista, per me si, in quel caso però la ditta li prende al 22 e li rigira al cliente al 10% fino all'occorrenza della manodopera. Sempre se è d'accordo dato che si troverebbe a fatturare di più e ad avere credito iva d'imposta.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.